logo.png
Scritto da Redazione    Lunedì 23 Marzo 2009 13:44    Stampa
Comunali Campomarino: il Centro destra cala sul piatto due candidati sindaci. A sinistra si cerca ancora
Campomarino - Politica Campomarino
Elezioni comunali: sono nel pieno i "giochi" nel centro destra e sinistra. I partiti di riferimento del Pdl anche in questa che si preannuncia una combattutissima tornata elettorale scenderanno in campo con due liste civiche collegate a due possibili candidati mentre in seno al centro sinistra, all'indomani dell'annuncio della Giunta comunale in carica, intenzionata a tornare a farsi sentire con la popolazione a conclusione del mandato elettorale di 5 anni, fervono i contatti alla ricerca del "prescelto", ovvero colui chiamato a guidare la coalizione per i prossimi 5 anni.

Fino a questo momento più di qualche nome è "spuntato" fuori ma senza alcuna certezza o seguito. Il "valzer" del possibile personaggio ideale chiamato a proseguire l'attività iniziata da Anita Di Giuseppe, sindaco e parlamentare Idv che ha già lasciato intendere di non volersi ricandidare alla guida del paese a causa dei numerosi e gravosi impegni istituzionali alla Camera dei Deputati di Roma, è dunque giunto nel "clou". Più di qualche imprenditore sembra sia interessato a lanciarsi nell'arena delle comunali ma nulla sembra certo fino a questo momento.

Fermento anche nel Centro destra del paese dove gli attuali consiglieri comunali sono impegnati nella preparazione delle varie liste e nella scelta del candidato sindaco. Nel pieno anche la "campagna acquisti" tra i partiti. In seno al Pdl due, dunque, le liste civiche. Una sembra sia guidata da Marcello Catena, medico del paese ed ex Sindaco di Campomarino per cui già con un bagaglio di esperienza non da poco sulle spalle. Al "timone" dell'altra lista civica c'è Camilleri, famiglia molto nota nel paese già anch'essa con un bagaglio di esperienza. Così come nell'ultima tornata elettorale, il centro destra si è diviso in due "tronconi" per cui ora si attendono le decisioni in seno al Partito Democratico.

Nelle ultime comunali campomarinesi il centro destra si era presentato diviso con due liste mentre la sinistra aveva preferito un candidato donna ed unitario e la scelta fu premiata dalla popolazione locale. Ora, a distanza di cinque anni, il Partito delle Libertà sembra aver preferito la stessa situazione mentre sulla "sponda" opposta è tutto in fase di valutazione e non si escludono sorprese e novità anche significative.

La Giunta comunale ha deciso di riproporsi nella prossima legislatura, unitamente a tutto il centro sinistra, per realizzare e concludere molte delle numerose iniziative che ha intrapreso per l’ammodernamento e lo sviluppo della comunità. L'attuale esecutivo, già in campagna elettorale, sottolinea di voler realizzare e concludere molte delle numerose iniziative che ha intrapreso per l’ammodernamento e lo sviluppo della comunità.

mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)