La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Giovedì 19 Luglio 2018 20:17    Stampa
Muore autista di Larino. Donati organi. Ispettori Ministro al San Timoteo
Larino - Cronaca Larino
SanTimoteoispettoriLARINO - È stata dichiarata la morte di Michele Cesaride, 47enne di Larino colto due giorni fa da aneurisma cerebrale e trasferito oltre due ore più tardi all'ospedale di San Giovanni Rotondo per una serie di circostanze: l'ambulanza impegnata in altro intervento e la Tac dell'ospedale 'San Timoteo' di Termoli ferma per manutenzione programmata.

All'arrivo nel presidio ospedaliero pugliese era stata dichiarata la morte cerebrale dell'uomo. La famiglia ha autorizzato l'espianto degli organi che sarà effettuato entro questa notte. I congiunti, come conferma il legale Michele Urbano, hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Larino. La Procura di Larino ha aperto un'indagine. 

Nella giornata di oggi sono arrivati al San Timoteo di Termoli gli ispettori ministeriali inviati dal Ministro Grillo per capire la dinamica che ha portato al decesso lo sfortunato autista di autobus frentano. 

I dirigenti sono rimasti in ospedale per gran parte della giornata ed hanno ascoltato il personale sui fatti verificatisi nella giornata di martedì scorso. Il direttore generale dell'Asrem Sosto sottolinea che i tempi di intervento dell'ambulanza sono stati nella norma di legge: circa 20-21 minuti. 
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623