logo.png
Scritto da Redazione    Sabato 30 Maggio 2015 10:52    Stampa
Crimini contro la persona, arrestato cittadino polacco.
Montenero - Petacciato - Cronaca Montenero - Petacciato
poliziaauto1MONTENERO DI BISACCIA - Negli ultimi giorni, l’attività della Polizia di Stato ha visto ancora impegnati gli operatori della Questura di Campobasso che, su input del Questore Pagano, hanno posto in essere una capillare attività di prevenzione - attuata mediante una mirata dislocazione di pattuglie sul territorio della provincia - finalizzata al contenimento dei reati in genere e all’individuazione di responsabili di fatti delittuosi.
 
In tale contesto gli agenti della Squadra Mobile, in collaborazione con personale del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara, hanno tratto in arresto un trentottenne di origini polacche accusato di gravi reati contro la persona e per questo destinatario di un mandato di arresto internazionale a fini estradizionali per conto della Polonia, emesso da quella Autorità Giudiziaria nel marzo 2012.
L’uomo, rintracciato all’interno di un pubblico esercizio di Montenero di Bisaccia, è stato associato presso la locale casa circondariale, dove rimarrà disposizione della Corte di Appello del capoluogo regionale per i successivi adempimenti riguardanti la sua estradizione.     
Conseguenze anche per il titolare del suddetto esercizio commerciale. Nei suoi confronti, infatti, il Questore di Campobasso ha emesso un provvedimento di sospensione della licenza, disponendo la chiusura dell’attività per sette giorni. Tale sospensione, decisa ai sensi dell’ex art. 100 TULPS, si è resa necessaria in quanto gli specifici controlli operati dal personale della Polizia di Stato e di Carabinieri del posto hanno consentito di accertare che il locale era abitualmente frequentato da persone con gravi pregiudizi penali e/o di polizia.
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)