La tua area riservata. Per gestire Articoli, Annunci e Commenti
Scritto da Redazione    Giovedì 17 Agosto 2017 10:52    Stampa
Castello a Mezzanotte, successo di visitatori a Termoli
Rubriche - Arte e Cultura
CastellogenteTERMOLI - Record di presenze la serata del 14 agosto a Termoli, per il “Castello a Mezzanotte”. Tanta soddisfazione da parte del presidente dell’Archeoclub, Oscar De Lena per il boom di presenze: oltre 500 visitatori che, dalle ore 22,00 fino all'1,30 del mattino, hanno avuto la possibilità di entrare e visitare i locali del nostro castello federiciano e ammirare la Termoli notturna dal suo terrazzo. Almeno altre 200 persone hanno dovuto rinunciare alla visita perchè stanche di fare la fila. Purtroppo, per motivi di sicurezza, è stato permesso ai presenti di entrare solo per gruppi di 25-30 persone per volta e questo ha scoraggiato molti per la lunga attesa in fila. Il prossimo anno si pensa di ripetere la manifestazione almeno per due serate per permettere ai tantissimi turisti presenti in città in questo periodo estivo di godere di questo evento che ormai da 15 anni è inserito nel cartellone delle manifestazioni estive.   
A rendere la serata ulteriormente interessante la presenza all'esterno del castello, nei suoi locali e sul suo terrazzo di 12 figuranti in abiti e con armature del periodo normanno e svevo appartenenti all'Associazione "Ordo Cavalieri Termole" con il suo Presidente Antonello Sciarretta. La stessa associazione ha esposto, nel "Corridoio degli Arcieri", una serie di armi, armature e costumi medioevali molto apprezzati e fotografati dai numerosi visitatori. Sul piazzale del castello era possibile anche farsi fotografare  vicino alla "gogna" l'antico strumento medioevale di punizione che aveva lo scopo di esporre il colpevole al ridicolo o allo scherno di tutti. Una volta dentro il castello ad accogliere gli ospiti e a dare loro il benvenuto a Termoli il presidente dell'Archeoclub Oscar De Lena che, dopo aver raccontato brevemente la storia millenaria della nostra città, affidava i gruppi alla dott.ssa Lucia Checchia e al socio Raffaele Bassani che li accompagnavano per i locali e sul terrazzo del castello fornendo loro ulteriori notizie storiche della nostra città.

Il presidente dell'Archeoclub, dopo l'enorme successo della serata, vuole ringraziare, oltre al presidente dell'Associazione "Ordo Cavalieri Termole" Antonello Sciarretta, tutti i figuranti: Domenico La Porta (ideatore e realizzatore di quasi tutti gli oggetti medioevali esposti), Amoroso Giovanni, Marilena D'Agostino, Bruno Di Bello, Antonio Ceglia, 
Vincenzo Porreca, Giuseppe Gioia (nei panni del re normanno Tancredi), Marco Ferrara, Tommaso Paradiso, Roberto Lobozzo, Cristian Di Nucci. 

Un ulteriore ringraziamento va a Maurizio Perrotta e alla giovanissima Daniela Perrotta che hanno curato l’organizzazione dell’entrata al castello e il conteggio dei visitatori.
«Ancora una volta l’Archeoclub ha voluto dimostrare che si può fare cultura e pubblicità alla nostra città con zero spese e tanto tanto amore per la nostra bella Termoli» commenta il presidente De Lena.
mySocial (condivi l'articolo sul tuo social preferito)
 
myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

Arte e Cultura

Martedì, 11 Settembre 2018

Saverio Metere a 360 gradi: dalla storia urbanistica di Termoli alla poesia in vernacolo

Una dissertazione sull’architettura a Termoli e sul vernacolo termolese. TERMOLI - Laureato in architettura a Napoli nel ’69 e da allora ...

Altri Articoli: Arte e Cultura

Viaggi

Domenica, 24 Agosto 2014

Percorso tra Storia, Ulivi e Paesaggi

SPECCHIA - In questo mese di Agosto nasce la voglia e la passione per intraprendere un viaggio più che affascinante ...

Altri Articoli: Viaggi

Salute e Scienze

Lunedì, 1 Ottobre 2018

Screening oncologico gratuito al seno al San Timoteo dal 1 al 19 ottobre

TERMOLI - Screening oncologico al seno gratuito nell'ospedale di Termoli e Campobasso. Lo ha reso noto l'Asrem del Molise e ...

Altri Articoli: Salute e Scienze

myVoice

Venerdì, 27 Luglio 2018

Trovata morta in casa,lettera dei colleghi del Centro impiego del Molise:lotteremo anche per te

TERMOLI - "Cara Flavia, è difficile scriverti queste poche righe perché la nostra mente si rifiuta di credere che tu ...

Altri Articoli: MyVoice