CarabinieriCasermaTermoli

TERMOLI – Durante lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Termoli hanno svolto un’operazione di serrato controllo del territorio del basso Molise. Uomini dell’Arma, in uniforme e in abiti civili, hanno proceduto ad attuare servizi di carattere preventivo sulle principali arterie stradali, ma anche attività di perquisizione e ispezione nei paesi della costa.

In particolare, a San Giacomo degli Schiavoni, nell’abitazione di un cinquantenne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine, i militari della Stazione di Termoli hanno rinvenuto ben sei grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. La droga è stata prontamente sequestrata, mentre per l’uomo è scattata la denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A Termoli, invece, i Carabinieri, nel domicilio di un trentenne molisano, anch’egli già noto ai militari, a conclusione di attività perquisitiva, hanno scoperto e sequestrato oltre 150 banconote da 20 euro, palesemente contraffatte. A carico del giovane è partito il deferimento alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di spendita e introduzione di monete falsificate.

Sempre nella città adriatica, inoltre, i Carabinieri hanno fermato e controllato numerosi giovani durante la cosiddetta “movida” del week-end. Per cinque di loro, trovati in possesso di modiche quantità di droga, è stata inoltrata la segnalazione, quali assuntori, all’Ufficio Territoriale del Governo di Campobasso.

Massiccia e di alto impatto, dunque, l’azione dei Carabinieri della Compagnia di Termoli, diretta a individuare e reprimere le attività di carattere illecito sul vasto territorio del basso Molise.