TERMOLI _ Il Comune di Termoli, in base a quanto stabilito con deliberazione della Giunta Comunale n. 171 del 02 aprile 2013, intende conferire a liberi professionisti, singoli o associati, società di professionisti o di ingegneria, o raggruppamenti temporanei degli stessi soggetti, l’incarico per lo svolgimento dei servizi di ingegneria e architettura, quali professionalità esterne per la “Redazione dei processi urbanistici del tipo strutturale e strategica prodromici alla redazione della variante generale del P.R.G. di Termoli”.

In particolare l’indagine esplorativa, secondo quanto previsto nell’avviso pubblicato oggi sul sito istituzionale del Comune di Termoli, all’indirizzo www.comune.termoli.cb.it, nella sezione Bandi e Gare, è rivolta prevalentemente a soggetti in possesso di Laurea in Architettura, con specifico profilo scientifico e specializzazione in Urbanistica.

Il “Documento di Indirizzo Programmatico” da fornire al professionista incaricato per la redazione della variante generale al P.R.G., approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 81 del 29/11/2011, definisce la “costruzione” del nuovo Piano Regolatore Generale attraverso un processo formativo/metodologico che si confronta: con la componente strutturale, con la componente strategica e con la componente attuativa.

L’avviso si è reso necessario in quanto, oltre alla componente “attuativa” già affidata in occasione della rivisitazione e dell’aggiornamento del nuovo P.R.G. al prof. arch. Raynaldo Perugini, risultano da attribuire le restanti componenti “strutturale” e “strategica”. Per ulteriori informazioni, rivolgersi all’Ufficio S.U.E. del Comune o al Dirigente, Responsabile del procedimento, Silvestro Belpulsi: Tel/Fax 0875/712221 – 712321; indirizzo Mail: dir.belpulsi@comune.termoli.cb.it.

Articolo precedenteFrattura si congratula con giudice Manfredi Selvaggi per elezione in Corte dei Conti
Articolo successivoCiocca e Movimento 5 stelle chiedono commissione d’inchiesta sui conti della Regione

1 commento

  1. Sono diversi giorni che vedo in giro un barbone su una sedia a rotelle che vaga senza meta per termoli. vedendolo provo una tristezza infinita.come può un uomo ridursi in questo stato e come può una società “civile” lasciare che un essere umano si riduca peggio di cane randagio?
    è dunque l’abbandono il fututo che ci attende?
    Ho una tristezza infinita nel cuore e prego chi ne ha possibilità di segnalare questa situazione a chi è in grado di aiutare questo pover uomo.
    Restiamo umani e che il signore, qualsiasi nome abbia, ci assista