myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623

CAMPOBASSO _ Il commissario delegato alla ricostruzione post-sisma, Michele Iorio, ha inviato ai Comuni il decreto n. 242 del 15 settembre 2011 relativo a una nuova tranche di fondi per gli interventi di riparazione funzionale da ventimila euro ai sensi dell’ordinanza n. 12/2003. L’importo complessivo del finanziamento, pari a circa cinque milioni di euro, andrà a coprire le pratiche già inserite nelle graduatorie dei singoli Comuni in misura del 20% per i paesi del cratere e in misura del 10% per il resto della Provincia di Campobasso. Il decreto finanzia anche le pratiche da ventimila euro i cui lavori sono stati anticipati dai proprietari ai sensi dell’ordinanza commissariale n. 6 del 28 gennaio 2010. Per quanto riguarda i lavori ancora da eseguire, essi non vanno più considerati come “riparazioni funzionali” ma come interventi “di miglioramento sismico” delle abitazioni.

“Con documenti concreti e firmati si aggiunge un altro tassello nel mosaico della ricostruzione post-terremoto nei Comuni dove sono stati segnalati e riconosciuti i danni che hanno dato accesso agli interventi di riparazione funzionale. Il nuovo decreto del commissario Iorio conferma l’attenzione della Regione nei Comuni terremotati e si aggiunge ai fondi stanziati per continuare la ricostruzione pesante e completare gli interventi relativi alle scuole, alle chiese, agli immobili agricoli e alle opere pubbliche per diversi milioni di euro. Una risposta attesa dai cittadini che darà ossigeno anche al settore dell’edilizia e alle piccole imprese del territorio”.

Il consigliere regionale delegato per la ricostruzione Nicola Eugenio Romagnuolo

Articolo precedenteSanità in Molise, Leva del Pd “debito ha raggiunto 600 milioni di euro”
Articolo successivoAntonio D’Ambrosio inaugura sede di Termoli il 1 ottobre