DiBrinoTunnelTERMOLI – Il mercato coperto di via Montecarlo a Termoli, nonostante completato nel 2014, è rimasto chiuso per 4 anni, non fruibile nè dai commercianti nè dalla collettività”. Lo denuncia l’ex sindaco della città, Antonio Di Brino, esponente della minoranza, con una conferenza stampa svoltasi in Municipio. “Era in programma l’inaugurazione nel 2014. I ritardi portano costi in termini di manutenzione, i ritardi portano inadempienze – ha dichiarato Di Brino -, i ritardi portano e dimostrano la completa insipienza di un’amministrazione che ormai da più di 4 anni ha devastato il tessuto sociale, turistico, commerciale nella nostra città”.

Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, con sentenza 2769 del 9 maggio, si è pronunciato definitivamente sul mercato coperto di Termoli confermando che l’area su cui è stato realizzato è di proprietà comunale, dando ragione “de facto” e “de iure” all’operato dell’amministrazione Di Brino.

“Sbrocca dopo l’insediamento nel 2014, anziché procedere all’apertura della struttura – ha concluso Di Brino -, si attardava a portare correzioni e modifiche ad un’opera già realizzata e consentiva così la coltivazione e continuazione di un ricorso da parte della società Coc Scarl”.

Sulla vicenda del mercato coperto di Termoli, Di Brino in qualità di consigliere comunale è il primo firmatario di una mozione al sindaco con la quale chiede: “impegno a procedere per l’immediata apertura del nuovo mercato di via Montecarlo”.