Al centro l’ex Sindaco di Termoli Angelo Sbrocca

TERMOLI – “I sottoscritti Consiglieri Comunali PD e VotaxTe, premesso che nella giornata del 01 maggio 2020 si sono registrati a Termoli due nuovi casi di contagio, trattasi di due ragazzi residenti nella città adriatica; negli ultimi giorni il numero dei contagi è salito in maniera considerevole, in particolare, nella giornata di ieri sono risultate positive altre nove persone, tutte appartenenti alla stessa famiglia e residenti nello stesso edificio; 

Preso atto che il Sindaco ha comunicato che le suddette persone già da ieri sono state allontanate dalla loro abitazione e spostate presso il domicilio dei genitori, sempre a Termoli; si è provveduto alla sanificazione delle parti comuni dello stabile e che nella giornata odierna sono stati, altresì, effettuati i tamponi a tutti i condomini dello stabile dove vivevano le persone risultate positive al COVID-19.  

Considerato che anche nella città di Campobasso e nella vicina Vasto si è verificato nella ultima settimana un aumento preoccupante del numero dei contagi, tutti legati al cluster della partecipazione al funerale, tenutosi a Campobasso il 30.04.2020. 

Tutto quanto sopra premesso

SI INTERPELLA CON URGENZA IL SINDACO PER SAPERE 

  1. se e quali misure ed azioni ha posto in essere, in seguito alla notizia dei due nuovi contagi dello scorso 01 maggio, per monitorare la situazione e soprattutto arginare la diffusione di nuovi casi;
  2. se i nuovi casi registrati a Termoli nella giornata di ieri sono appartenenti allo stesso cluster del 01 maggio ed in caso affermativo quali misure di isolamento e di contenimento sono state adottate e quali controlli sono stati effettuati per garantire l’effettiva osservanza delle restrizioni da parte dei due ragazzi positivi; 
  3. se la scelta di trasferire le nove persone risultate positive presso una residenza in cui vivono altri familiari sia stata fatta considerando che in questo modo si espongono anche quest’ultimi al rischio effettivo di contagio, oppure se è già a conoscenza della positività anche dei familiari;
  4. se questi nuovi contagi possano essere riferiti al cluster di Campobasso e quindi di Vasto o si tratta di un nuovo focolaio; 
  5. visto che siamo ormai entrati nella FASE 2, che consente la graduale ripresa delle attività sinora rimaste chiuse, quali iniziative intende adottare per contenere la ulteriore diffusione del contagio sul territorio della nostra città, anche in considerazione del fatto che tale incresciosa situazione venutasi a creare rischia di danneggiare ulteriormente la nostra città sotto il profilo turistico ed economico”.

I consiglieri Comunali PD e VotaxTe