myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Coldiretti impresa pesca: incomprensibile la decisione del consiglio regionale che “affonda” la legge su pescaturismo ed ittiturismo.

Porto di Termoli

CAMPOBASSO – Nell’ultima seduta del Consiglio regionale figurava all’ordine del giorno l’esame della proposta di legge n. 121 che avrebbe disciplinato, con anni di ritardo rispetto all’entrata in vigore della normativa statale di principio, la pescaturismo e l’ittiturismo in Molise.

In modo assolutamente incomprensibile ed imprevedibile la maggior parte dei consiglieri regionali ha deciso di bocciare tutti e 15 gli articoli della proposta di legge che, in un periodo di grave difficoltà attraversato dal settore della pesca, avrebbe consentito ai pescatori molisani di svolgere ulteriori attività a vantaggio sia della propria redditività che della fruizione da parte dei cittadini di forme innovative di turismo in regione.

L’iniziativa legislativa, infatti, avrebbe consentito di far conoscere ed osservare le diverse attività di navigazione e di pesca che si svolgono a bordo, di effettuare attività finalizzate alla conoscenza ed alla valorizzazione del mestiere del pescatore, di autorizzare la ristorazione sui pescherecci, nonché l’ospitalità a bordo, comprese le attività di balneazione.

Quello che oggettivamente sorprende è che la proposta di legge era stata attentamente esaminata e poi licenziata senza problemi dalla Seconda commissione consiliare prima dell’inoltro all’Assemblea; inoltre, si trattava di un provvedimento legislativo che non costava nulla al bilancio regionale ed introduceva disposizioni di legge richieste dalla normativa statale emanata nel 2010.

La Coldiretti esprime quindi un profondo disappunto per l’inspiegabile valutazione negativa di tale importante provvedimento da parte del Consiglio regionale che evidentemente non ha adeguatamente valutato i benefici dell’iniziativa e la sua importanza per un settore economico che ha bisogno di nuove ed efficaci iniziative di rilancio.

A fronte di tale ingiustificato epilogo di questa vicenda, sarà cura di questa Organizzazione mobilitarsi per promuovere l’immediata presentazione di un’analoga iniziativa di legge all’inizio della prossima legislatura regionale, con l’auspicio che possa incontrare maggiore sensibilità ed attenzione.

Coldiretti Molise

Articolo precedenteAuto distrutta dalle fiamme, indagini dei Carabinieri in corso
Articolo successivoVoragine in strada, allarme nella solita zona del lungomare nord di Termoli