CAMPOBASSO _ Inviate le firme della Petizione al Governo Monti e alle Commissioni Parlamentari Lavoro e Ambiente raccolte dal Comitato Unitario per il Recupero dei Contributi Post-Sisma Molise 2002. Il Comitato Unitario coglie l’occasione per sollecitare le Autorità in indirizzo a predisporre un intervento di equiparazione del trattamento di restituzione degli importi da parte dei dipendenti pubblici ai dipendenti del settore privato prevedendo un lasso temporale più lungo che eviti rate nette mensili variabili tra i 150 ed i 300 Euro in favore di somme più eque di 15/20 Euro al mese.

Inoltre si richiede un atto interpretativo ministeriale, provvedimento amministrativo o se occorre un emendamento modificativo all’art. 6 bis della Legge n. 290/2006. Il Comitato Unitario chiede al Governo Monti e alle Commissioni Parlamentari a farsi carico di una questione che coinvolge 8 mila dipendenti pubblici e del mondo della scuola della provincia di Campobasso e che può essere agevolmente risolta senza alcun danno per l’erario e contestualmente evitando di accentuare una condizione di disagio sociale ed economico all’interno di tante famiglie già alle prese con la recessione in atto.

P/Il Comitato Elisabetta Brunetti, Lucia Di Toro, Franco Sorrentino, Adelia Di Iorio, Giovanni Gianfelice, Anna Maiorano, Salvatore Ciocca, Giuliana Ferrara Maria Trillo

Articolo precedentePetraroia scrive a Landini della Fiom-Cgil su vertenza Fiat
Articolo successivoTelethon 2011: Testimoni d’eccezione Pietro Mennea ed Annalisa Minetti