IacovinoTermoli

TERMOLI – Presentato il ricorso al Tar annunciato dai sindaci del Basso Molise, con in testa il primo cittadino di Termoli Francesco Roberti, contro la chiusura del punto nascita dell’ospedale San Timoteo, decisa con decreto dal Commissario Giustini, sub Commissario Grossi. La Giunta comunale termolese ha proceduto con apposita delibera all’affido dell’incarico agli avvocati Vincenzo Iacovino e Massimo Romano di procedere all’impugnativa del provvedimento. Anche dagli altri comuni si sta procedendo con le deliberazioni.
Sottoscrivono il ricorso anche alcune donne vicine alla data del parto.Riteniamo ci siano i presupposti per richiedere una misura cautelare urgente in modo da potere scongiurare la dimissione dei ricoveri ha spiegato il legale Vincenzo Fiorini dello Studio IacovinoChiederemo un provvedimento cautelare altera parte presidenziale. Già nel giro di qualche giorno contiamo di avere un primo pronunciamento per poi ridiscutere sulla conferma all’udienza del 24 luglio prossimo in cui ci sarà la discussione collegiale. Siamo pronti alla nuova battaglia dopo quella del tunnel“.