LARINO – “La Sp 40 che collega Campomarino a San Martino in Pensilis, unica strada per raggiungere dalla costa i centri interni, è dissestata e pericolosa. Gli automobilisti sono costretti a transitare in centro strada e gli incidenti sono quasi all’ordine del giorno. Così non può andare avanti”.

Sono le lamentele degli utenti che quotidianamente transitano sulla Provinciale 40 per raggiungere Termoli, Campomarino ed i centri del litorale molisano.

A distanza di qualche giorno dal grave incidente che ha visto coinvolte due ragazze di 19 anni, di cui una in coma, non si placano le polemiche sulle condizioni in cui versa l’arteria, percorsa quotidianamente dai residenti di Campomarino, Portocannone e San Martino in Pensilis.

“È necessario un rifacimento del manto stradale, mettere in sicurezza questa strada prima che accada qualche lutto” dicono i pendolari.