Appello Medici e Pediatri del SIN Covid: possibili rischi gravi anche per donne in gravidanza e bambini. Accelerare la vaccinazione delle donne in gravidanza ed in allattamento e bambini di età superiore ai 12 anni”.

Vaccini Covid PalAirino
Vaccini Covid al PalAirino di Termoli (foto di repertorio)

TERMOLI – Da due mesi a Termoli a casa dei genitori, giovane in stato di gravidanza, residente a Milano, si reca all’Open Day “Vacciniamoci” al Palairino di Termoli, ma non riesce ad ottenere la somministrazione del farmaco perchè residente fuori il Molise. La 38enne, rivoltasi all’Asrem, è in attesa di un chiarimento da parte dell’azienda sanitaria sulla possibilità o meno di essere sottoposta a vaccinazione.

La donna, nata e vissuta in città, si è trasferita anni addietro per gli studi universitari a Milano per poi restare. Rientrata in zona per trascorrere il periodo estivo con i genitori, ha pensato di partecipare alla giornata di vaccinazione organizzata dall’Asrem a Termoli anche su conferma del proprio medico di fiducia. Al suo arrivo nella struttura, però, la sorpresa dell’impossibilità di ottenere il vaccino perchè residente a Milano.

E intanto arriva l’Appello al Ministero della Salute a firma del SIN, Società Italiana di Neonatologia con oltre di 1.600 soci, tra medici specialisti in neonatologia operanti in ambito universitario e ospedaliero: “Covid: possibili rischi gravi anche per donne in gravidanza e bambini. Accelerare la vaccinazione delle donne in gravidanza ed in allattamento e bambini di età superiore ai 12 anni”.

Articolo precedenteRally del Molise, Promox:«Questa volta è gara in casa»
Articolo successivoCinema Oddo: riapre il 16 settembre
Giornalista professionista, Direttrice di myTermoli.iT e myNews.iT e collaboratrice AnSa