myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Una raccolta di “considerazioni strabiche” sul vangelo domenicale e festivo.

Da destra l’autore del libro, il parroco don Benito Giorgetta, Massimiliano Menichetti, responsabile di Radio Vaticana – Vatican News, Gianfranco De Luca, vescovo della diocesi di Termoli-Larino.e la giornalista Dalila Catenaro che ha moderato l’incontro.

TERMOLI – Nella sala del cinema “Oddo” di via Pepe, 14, si è tenuta questa sera la presentazione del nuovo libro di don Benito Giorgetta, intitolato “Adagiarsi nella volontà di Dio Padre e Madre – considerazioni strabiche sul vangelo domenicale e festivo Anni A B C”. Il volume, con la prefazione del Cardinale Mario Grech, Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, offre un’occasione per avvicinarsi alla Parola di Dio.

L’obiettivo di questo testo, come afferma la presentazione, è fornire un momento di riflessione e un’occasione per immergersi nella ricchezza della parola di Dio domenicale e festiva. Rivolto sia ai lettori dei giornali cartacei che a coloro che si informano attraverso i siti web, il libro consente di partecipare alle liturgie assembleari in modo consapevole. Ogni domenica e festività, viene riportato integralmente il vangelo proposto, mentre gli altri brani della parola di Dio vengono solo citati, escludendo il salmo responsoriale.

Questo testo si rivela particolarmente adatto a fedeli, catechisti, religiosi, sacerdoti e laici che desiderano avvicinarsi alla Parola di Dio domenicale. Offrendo il testo completo del vangelo e le “considerazioni strabiche”, il libro permette di approfondire la propria comprensione e di connettere la Parola di Dio con la realtà quotidiana. Lo strabismo, inteso come l’abilità di guardare sia la Parola di Dio che la vita di tutti i giorni, rappresenta un elemento pastorale prezioso.

Nella prefazione, il Cardinale Mario Grech scrive: “[… ]Mi colpisce il titolo di questa pubblicazione: Adagiarsi nella volontà di Dio Padre e Madre. È un titolo sanamente provocatorio, che ben si addice ai contenuti dei commenti evangelici proposti. I racconti evangelici, del resto, non mirano a null’altro che a questo: a farci riscoprire che Dio, il Dio rivelatoci da Gesù Cristo, è un Padre e non un padrone, è il Padre misericordioso del figlio prodigo, che provvede ai suoi figli appassionandosi e finanche commuovendosi per loro con cuore di Madre. Come si ricorderà, fu il Beato Giovanni Paolo I, nel tempo pur brevissimo del suo pontificato, a rammentarci che Dio «è papà; più ancora è madre» (Angelus, 10 settembre 1978). E in tempi più recenti Papa Francesco, con la sua insistenza su un Dio che perdona tutti e perdona tutto, ce lo ha ricordato con vigore in tante occasioni. Mentre siamo ormai incamminati verso il Giubileo del 2025, che di nuovo farà risuonare ai nostri orecchi il Vangelo della misericordia, mi auguro di cuore che anche questo libro contribuisca a farci reinnamorare di un «Dío Padre e Madre»”.

Durante l’evento di presentazione, sono intervenuti il Sindaco di Termoli, Vincenzo Ferrazzano, e l’autore del libro, il parroco don Benito Giorgetta. Inoltre, sono stati presenti Massimiliano Menichetti, Responsabile di Radio Vaticana – Vatican News, e S.E. Mons. Gianfranco De Luca, vescovo della diocesi di Termoli-Larino. La giornalista Dalila Catenaro ha moderato l’incontro.

La vendita del libro contribuirà al finanziamento del pellegrinaggio della Madonna di Fatima, che si terrà presso la parrocchia di San Timoteo a Termoli, dal 27 aprile al 5 maggio 2024.

Articolo precedentePer dare voce alla Pace: cittadini chiedono cessate il fuoco in Palestina
Articolo successivoComune di Termoli: Raccolta differenziata rifiuti e proroga agevolata per tributi insoluti