digianunimolTERMOLI – Promuovere il territorio del Basso Molise insieme alle imprese che operano nel turismo mettendole in rete e cercare i fondi europei a loro sostegno con la costituzione del Distretto Molise Orientale. È l’obiettivo del progetto dichiarato dal Commissario dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo, Remo Di Giandomenico nel corso di una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa portata avanti con l’Unimol di Termoli. Di Giandomenico ha annunciato anche l’incarico agli studenti dell’artistico della città di ideare un logo per Molise Orientale.

Se desideriamo rilanciare l’economia di questo territorio, dobbiamo supportare le imprese che vi operano. Il distretto nasce proprio con questo intento. Le aziende che vogliono aderire non avranno alcun costo, non si chiedono quote associative o altro. Il 31 marzo lo costituiremo”. 
Oltre 20 le adesioni al progetto che sarà supportato da uno studio realizzato dal responsabile dell’ateneo di Termoli, Pazzagli.È fondamentale l’intesa con l’ateneo per portare avanti all’iniziativa” ha concluso Di Giandomenico.

L’azienda si occupa della parte istitutiva del distretto – ha commentato Pazzagli – l’Unimol degli studi che stanno alla base di questa progettazione e dei contenuti. Faremo una mappatura delle risorse locali per il turismo”. 

All’incontro pubblico ha preso parte anche il consigliere regionale con delega al turismo Di Nunzio che ha annunciato per il 2016 la promulgazione di una legge ad hoc sul turismo in Molise. Non abbiamo investito molto negli ultimi anni in questo settore – ha commentato l’esponente regionale -, me ne sono spesso lamentato. Finalmente, però, quest’anno approveremo una legge regionale sul turismo. Questa iniziativa dell’Azienda Autonoma è importante perché metteremo insieme le aziende e gli enti. Da soli ogni singolo comune non va da nessuna parte, insieme, invece, cambia tutto. Ben vengano occasioni come questa”.