Termoli Politica Caso Regeni, Consiglieri minoranza Termoli:«Ci risiamo! Scomparso di nuovo striscione sul Comune»

Caso Regeni, Consiglieri minoranza Termoli:«Ci risiamo! Scomparso di nuovo striscione sul Comune»

0
La facciata del Municipio di Termoli senza lo striscione su Giulio Regeni

TERMOLI – “Ci Risiamo! Abbiamo constatato con sconcerto ieri mattina che ancora una volta dalla facciata del Comune di Termoli è scomparso lo striscione che chiede verità per Giulio Regeni, approvato all’unanimità da tutto il Consiglio Comunale, installato una prima volta a spese di cittadini di buona volontà, misteriosamente sparito e recentemente risistemato su iniziativa dei consiglieri di minoranza.

Ora a quanto pare la sparizione si è ripetuta: non crediamo di dover spiegare all’amministrazione che queste iniziative non scadono, non sono a tempo, a meno che si risolva il vulnus alla verità e alla giustizia che le ha originate; e questo purtroppo non è il nostro caso, poiché Giulio continua ad attendere invano che qualcuno paghi per la sua morte orrenda.

Nè crediamo di dover ricordare che nelle tantissime (per fortuna) città d’Italia che hanno aderito alla campagna di Amnesty International gli striscioni campeggiano sui municipi senza che nessuno si senta in dovere di rimuoverli, tranne sporadici casi nei quali si usa strumentalmente l’offesa fatta ad un cittadino italiano e allo Stato tutto per basse polemiche ideologiche.

Chiediamo quindi per quale motivo lo striscione sia stato di nuovo rimosso, e soprattutto chiediamo che sia immediatamente riappeso, a dimostrare che Termoli ricorda, rende omaggio, esige verità e giustizia per Giulio.

Risulterebbe difficile spiegare ai cittadini termolesi la motivazione di una seconda scomparsa, a meno di voler dichiarare pubblicamente che la verità e la giustizia sono valori senza importanza, e che senza importanza sono i deliberata del Consiglio Comunale…”

I Consiglieri di Minoranza al Comune di Termoli

Nessun commento

Exit mobile version