La tenda da campo del pre-triage e il Sindaco Francesco Roberti (foto di repertorio)

TERMOLI – “Sono stato appena informato su cosa sta succedendo in queste ore in Molise nell’affrontare l’emergenza sanitaria. Prima avevano individuato una clinica di Salcito con sessanta posti letto prontamente disponibili per il ricovero di pazienti covid, unico costo il personale medico.

Dopo la levata di scudi hanno optato per Larino, anche qui fornitura gratuita delle attrezzature mediche con il solo costo del personale, unico problema ricollocare i 50 pazienti presenti nella RSA di Larino oltre a verificare la coesistenza del reparto di Nefrologia.

Purtroppo mi giungono notizie che da questa mattina non possono accettare altri ricoveri a Campobasso e così hanno deciso in queste ore di ricoverare a Termoli pazienti covid che non trovano posto al Cardarelli.

Non è dato sapere per quanto tempo durerà tale situazione, con quale personale si possa gestire una tale emergenza e con un ospedale che rischia di non garantire altre prestazioni.

Domattina in caso non arriveranno rassicurazioni in merito, invierò un’informativa alla Procura per porre fine a questa vergognosa sceneggiata”.

Francesco Roberti, Sindaco di Termoli