farmacie
Una farmacia della città

TERMOLI – Vaccinare anche il personale delle farmacie: lo chiedono i titolari di tre farmacie di Termoli e dintorni, preoccupati per i dipendenti, anche loro in prima linea nell’emergenza sanitaria.

“I dipendenti delle farmacie sono operatori addetti a mansioni varie, tra loro anche quelli che si occupano delle bombole di ossigeno, spesso quindi a contatto con persone positive al coronavirus e con le famiglie dei malati di Covid – dichiarano i tre farmacisti molisani – È giusto che vengano vaccinati coloro che operano agli sportelli e che si occupano dei farmaci, a prescindere dal possesso o meno di una laurea in farmacia”.

L’appello è diretto ai vertici della Regione e dell’Asrem. “La decisione è regionale – concludono i titolari delle attività – per cui ci auguriamo che anche le nostre istanze vengano prese in considerazione”.

Articolo precedenteComune di Termoli: fino al 15 marzo si resta in zona rossa “plus”
Articolo successivoAbbandonano rifiuti nel quartiere Sant’Alfonso di Termoli: inflitta sanzione di 600 euro
Giornalista professionista, Direttrice di myTermoli.iT e myNews.iT e collaboratrice AnSa