Delle tradizionali feste termolesi anche questa volta ci saranno solamente le festività di San Basso senza il classico Ferragosto con l’incendio del castello, la Sagra del pesce e il Festival Internazionale del Folklore.

Estate termolese 2021- Michele Barile
Da sinistra, Michele Barile, assessore al Turismo di Termoli e il grafico Mattia Torraco, che ha realizzato il coordinato per l’estate termolese 2021 (galleria fotografica)

TERMOLI – Un cartellone degli eventi estivi con più di 50 appuntamenti che arriveranno fino al prossimo mese di settembre. Anche questa volta l’Estate termolese accontenterà tutti spaziando in ogni ambito. Quest’anno però si sono dovuti contenere gli investimenti e salvaguardare le prescrizioni che ancora interessano gli eventi di più grande richiamo. Sostanzialmente si è dovuto tenere conto del budget a disposizione e della pandemia che solamente negli ultimi tempi ha allentato le maglie.

A presentare gli appuntamenti estivi erano presenti l’assessore alla Cultura, Sport e Turismo Michele Barile, il dirigente di settore Carmela Cravero, i componenti del settore Cultura, Mattia Torraco che ha curato la grafica pubblicitaria e Giandomenico Sale che si è dedicato agli spettacoli teatrali.

Delle tradizionali feste termolesi anche questa volta ci saranno solamente le festività di San Basso senza il classico Ferragosto con l’incendio del castello, la Sagra del pesce e il Festival Internazionale del Folklore. Manifestazioni che, come ha riferito Barile, si spera possano tornare già dal prossimo anno.

Per l’estate 2021 invece spazio alle associazioni che non hanno fatto mancare il proprio sostegno organizzando eventi che interessano vari ambiti. Oltre a San Basso (con il sorteggio della barca che porterà in mare il Santo, la regata in mare e i riti religiosi), ci saranno mostre, manifestazioni sportive, presentazione di libri, l’Aut Aut Festival, il Termoli Jazz Festival, la regata storica di San Basso, la classica foto di “Noi termolesi” alle scalette del Folklore, la XIX edizione del Kimera International Film Festival, i mercatini, la classica serata dedicata al dialetto termolese con “Ma ssere ce parle termelese”, la prima edizione del Festival Alta Marea, il cabaret con il premio Basilico, Uccio De Santis, il “Nessun dorma” di Katia Ricciarelli e il drive-in che molto successo ha riscosso durante la scorsa estate.

Estate termolese 2021
Estate termolese 2021: il cartellone di tutti gli appuntamenti.
Articolo precedenteLa Città Invisibile:«Riflettere sulla “città della cura” che resiste nella “città dell’incuria”»
Articolo successivoTunnel e South Beach, due facce della stessa medaglia?