myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Sarà presentato giovedì 5 Marzo 2009 a Strasburgo, nel corso della Sedicesima sessione plenaria del Congresso dei poteri e delle autonomie locali del Consiglio d’Europa, il Primo Report delle Attività dell’Eurodistretto del Basso Adriatico (SAE).

L’evento è stato presentato questo pomeriggio presso la sala riunioni del Cosib, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte Cloridano Belloccchio (District Manager dell’Eurodistretto), Antonio Galasso (Presidente dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno), Leo Antonacci (Sindaco di Guglionesi) e Nicola Ricciuti (Segretario dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno).

 “Si tratta di un momento molto importante per l’Eurodistretto del Basso Adriatico – ha commentato a margine della conferenza stampa Cloridano Bellocchio – perché avremo la possibilità di illustrare dinanzi ai rappresentanti dei 47 Stati membri del Consiglio d’Europa le attività svolte e le idee progettuali che abbiamo in mente di realizzare. Fondamentali, per la concretizzazione di questi progetti, saranno i Bandi I.P.A. in uscita nei prossimi mesi. Questo primo anno di vita ci ha visti molto dinamici nelle attività di governance e coinvolgimento concreto di tutti gli attori coinvolti che l’Eurodistretto ha messo in campo; sono stati avviati rapporti con tutte le realtà municipali aderenti, soprattutto per ciò che concerne la conoscenza reciproca e la successiva analisi delle esigenze: abbiamo, cioè, intessuto rapporti costruttivi con tutti i comuni transfrontalieri. Tale attività ci ha permesso di elaborare progetti concreti all’interno di un Piano strategico territoriale che sarà reso noto in seguito.
Registro positivamente la volontà di adesione espressa da altri quattro comuni, come quelli di Bar (Montenegro), Kruja (Albania), Omis (Croazia) e Montenero di Bisaccia (Molise – Italia) e siamo, ovviamente, aperti all’adesione di altri Comuni che vogliano condividere questa esperienza.
C’è una grande voglia di realizzare tutti i progetti messi in cantiere – ha concluso Bellocchio – perché, ne siamo certi, ci saranno risvolti positivi sia per le popolazioni residenti che per le imprese del territorio”.Alla Sedicesima sessione plenaria del Congresso dei poteri e delle autonomie locali del Consiglio d’Europa prenderanno parte le seguenti delegazioni dell’Eurodistretto del Basso Adriatico: Delegazione dall’Italia:

  • District Manager Eurodistretto: Cloridano Bellocchio Presidente del Consiglio dell’Eurodistretto: Anita Di Giuseppe
  • Antonio Del Torto: Commissario Straordinario del Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno;
  • Sindaco di Guglionesi: Leo Antonacci (delegato dal Presidente dell’Unione dei Comuni del Basso Biferno, Antonio Galasso  – membro del Comitato esecutivo – che è impossibilitato a partecipare);
  • Sindaco di Portocannone: Luigi Mascio – membro del Comitato esecutivo

Delegazione Dal Montenegro:

  • Presidente dell’Eurodistretto – Sig.ra Marjia Catovic
  • Sindaco di Ulcinj – Gzim Hajdinaga – membro del Comitato esecutivo

Delegazione dall’Albania:

  • Sindaco di Scutari – Lorenc Luka – membro del Comitato esecutivo.

 A latere della presentazione del Primo Report delle Attività dell’Eurodistretto del Basso Adriatico presso il  Congresso dei poteri e delle autonomie locali del Consiglio d’Europa, è stata organizzata una seduta del  Comitato Esecutivo dell’Eurodistretto per deliberare sui punti più importanti dell’attività futura dell’Ente.  

Articolo precedenteLavori Rete fognaria Montenero:l’opposizione chiede di conoscere i criteri di attribuzione incarichi
Articolo successivoAnatocismo bancario: Il Tribunale di Termoli riconosce l’applicazione di interessi illegittimi della Banca di Lanciano e Sulmona