CarabinieriVolanteMONTENERO DI BISACCIA – Il bullismo e cyberbullismo al centro di una lezione tenuta dal Comandante dei Carabinieri di Termoli Edgar Pica agli studenti dell’Istituto Professionale di Montenero di Bisaccia. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto dedicato alla formazione della cultura della legalità e prevede incontri su diversi temi quali l’educazione alla legalità ambientale, lo stalking e il femminicidio, la pedopornografia, la sicurezza stradale, le sostanze stupefacenti, la cooperazione internazionale, i diritti umani e funzioni di polizia, la contraffazione e la proprietà industriale, l’accesso ad internet e i rischi connessi, gli interessi diffusi (sanità, igiene e sofisticazioni alimentari, ambiente, lavoro, patrimonio culturale).

Il fenomeno del bullismo e cyberbullismo, non riscontrata nell’istituto montenerese, ha, però, destato molto interesse negli studenti, specie in relazione alle varie tipologie di comportamenti che, posti in essere con sistematicità e intenzionalità, configurano il reato.
“Le curiosità degli alunni, inoltre, sono state rivolte alle varie tipologie di “bullo”, la maggior parte delle quali sconosciute e non considerate tali – ha spiegato Pica -. Sul cyberbullismo, invece, diverse sono state le domande connesse all’uso dei social nelle varie tipologie e modalità, la velocità di diffusione di un post, la pericolosità lesiva a livello psicologico per la vittima e la maggiore facilità da parte dell’autore di vincere quelle remore che la tastiera gli consente di superare agevolmente”.
Nel corso della mattinata è stato proiettato un video istituzionale sui compiti dell’Arma dei Carabinieri.