LiciaColò-Termoli2020
Licia Colò nel Borgo Antico di Termoli, durante le riprese video di “Eden, un pianeta da salvare”

TERMOLI – Licia Colò alla scoperta delle bellezze naturali del nostro Molise. Sabato 30 gennaio, alle 21.15, è andata in onda su La7, la nota trasmissione “Eden, Un pianeta da salvare”, il programma condotto da Licia Colò. Nella puntata di ieri sera, focus su alcune bellezze del Molise.

Il viaggio tra i luoghi incantevoli presentati dalla conduttrice è partito dai murales di Civitacampomarano, dove grazie alla creatività di Ilenia, una giovane ragazza di Civitacampomarano, nel 2015 il borgo destinato a trasformarsi in un paese fantasma è rinato, grazie alla street art e una semplice scritta su un muro del borgo ha suggellato l’atmosfera di questa tappa: “Il Molise non esiste… resiste”.

Il viaggio alla ricerca del “Molise che resiste” è continuato fino ad arrivare a Borgo Tufi, una località del comune di Castel Del Giudice, dove cittadine ed istituzioni si sono rimboccate le maniche e hanno scritto una nuova pagina di questo luogo, una pagina che Legambiete ha definito un modello di rinascita per tutti i borghi italiani.

Lasciato Borgo Tufi il viaggio è proseguito verso la Morgia dei Briganti o Morgia Pietravalle, con le sue esuberanze litiche e una forma quasi piramidale che sfiora quasi i 100 metri, che si stagliano sulla stupenda terra del Molise come autentici monumenti creati dagli elementi della Natura e cesellati dall’utilizzo dell’uomo, dove al suo interno sono presenti cavità di diverse dimensioni che in passato costituivano un vero villaggio fortificato.

E poi nel cuore di un piccolissimo borgo del Molise, immersa in un bosco incantato ed una natura floreale, dove sorge la cascata di Carpinone, uno degli spettacoli più affascinanti della natura del luogo. Lo scroscio dell’acqua spumeggiante, che precipita verso il basso, che ti pervade non appena si imbocca il sentiero e quando finalmente la si raggiunge si ha un effetto visivo fantastico di luce e fragore. La cascata di Carpinone sta diventando una delle maggiori attrattive naturali del Molise.

Per finire il racconto del nostro territorio la conduttrice si è spostata sulla costa, – “con la convinzione che alcuni luoghi del nostro paese siano più belli da conoscere e da visitare anche fuori stagione. Perché anche questa luce particolare rende tutto ancora una volta speciale. Se però uno mi dicesse in che modo descriveresti il territorio che ci stai raccontando, sapete che cosa direi?” Continua Licia Colò – “Beh, senza dubbio: spazioso, tranquillo, aperto, sereno. D’altronde guardate dove mi trovo io in questo momento, sembra un quadro con queste facciate colorate che si affacciano direttamente sul mare e una spiaggia anche molto ampia. Forse qualcuno di voi avrà capito dove mi trovo, sto per raccontarvi la cittadina di Termoli”.

Articolo precedenteDidattica a distanza per tutte le scuole di Termoli fino al 10 febbraio
Articolo successivoCampomarino “Zona Rossa” fino al 14 febbraio: l’ordinanza di Toma
Tony Cericola
Web Architect, web designer, videomaker, editore, copywriter e blogger. Da quando è nata internet mi occupo di costruire strategie digitali per le aziende. Il mio lavoro consiste nel trovare un punto di contatto creativo tra il mondo digitale, dei social media e gli obiettivi dell’azienda, costruendo un piano strategico ed editoriale. È importante individuare gli strumenti giusti, il budget e i canali media a disposizione per non disperdere le energie.