La scuola materna in via MontecarloTERMOLI Attendono il pagamento delle ultime tre mensilità le 50 operatrici degli asili nido di Termoli, alle dipendenze della «EMMEDUEA», società cooperativa sociale di Guglionesi, concessionaria della gestione del servizio del Comune di Termoli. La problematica è stata quindi illustrata all’Amministrazione comunale dalle dipendenti che chiedono la liquidazione degli arretrati in tempi brevi.

L’Assessorato comunale al ramo, venuto a conoscenza della situazione di disagio delle maestre, è impegnata a risolvere la situazione. La svolta alla vicenda delle dipendenti potrebbe esserci nei prossimi giorni dopo l’intervento dell’assessore Fernanda De Guglielmo che ha chiesto «lumi» alla cooperativa. Nel 2011 la M2A di Guglionesi ha partecipato all’avviso pubblico del Comune di Termoli aggiudicandosi la gestione delle strutture comunali in un momento tra l’altro non facile, il cui rapporto terminireà entro fine luglio di quest’anno. Fino a questo momento la cooperativa ha gestito senza problemi le strutture mantenendo il servizio di buon livello ma negli ultimi periodi qualcosa non sembra essere andato per il verso giusto.

Inoltre di recente l’amministrazione comunale ha pubblicato un nuovo bando per l’affidamento e le attività formative presso gli asili nido comunali di Difesa Grande, via dei Campioni e Montecarlo, revocato il 14 maggio scorso a seguito della delibera di giunta n.243 del 13 maggio in cui si precisa che la gestione delle attività formative ed ausiliarie non riguarda solo gli Asili Nido Comunali ma anche la Scuola dell’Infanzia Comunale.

Articolo precedenteLaura Venittelli presenta a Guglionesi proposta di legge contro finanziamento pubblico ai partiti
Articolo successivoConferenza stampa di Di Brino sul bilancio il 23 maggio
Antonella Salvatore
Giornalista professionista, Direttrice di myTermoli.iT e myNews.iT e collaboratrice AnSa

2 Commenti

  1. situazione vergognosa
    è una vergogna dare l’appalto ad una cooperativa che non ha soldi x pagare gli stipendi. Ma il comune si informa prima di affidare l’incarico, della serietà e solvibilità della impresa? Anche qui si assiste a incompetenze di nomine e gestioni.