myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

L’eroina sequestrata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso

CAMPOMARINO – I Carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso, nella giornata del 6 marzo scorso, hanno arrestato un censurato 33enne di origine pugliese e dimorante in Campomarino per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari operanti, al termine di opportuni servizi di prevenzione e repressione di reati riguardanti la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti che, specie nelle località della costa molisana, stanno assumendo livelli preoccupanti, con l’infiltrazione di personaggi provenienti dalla vicina Puglia, come dimostrano le numerosi operazioni di servizio, l’ultima delle quali (White Beach) eseguita il 5 ottobre dell’anno scorso che ha portato all’arresto di diciotto persone e decapitato un gruppo criminale, composto da personaggi molisani e foggiani, nella giornata del 6 marzo scorso hanno proceduto ad una perquisizione di alcuni locali rientranti nella disponibilità dell’arrestato.
Nel corso delle attività, occultata all’interno dei mobili situati nel suo garage, sito nel piano seminterrato dello stabile dove l’interessato risiede, i Carabinieri del Comando Provinciale di Campobasso hanno recuperato e sottoposto a sequestro tre panetti di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, per un peso complessivo di oltre un chilogrammo.
A seguito di tale rinvenimento è scattato l’arresto dell’uomo che dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso il carcere di Larino, dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Le analisi qualificative e quantitative sulla droga sequestrata saranno eseguite dagli operatori del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia.

Articolo precedenteInformatica: nuovo Corso di Laurea a Termoli
Articolo successivoOpen day all’emporio solidale ‘Ti senghé’ di Termoli