Apertura Parco e finanza di progetto, Termoli Bene Comune:«Consiglio comunale ha il diritto...

Parco e finanza di progetto, Termoli Bene Comune:«Consiglio comunale ha il diritto di esprimersi sulla delibera ANAC»

0
Parco Comunale Termoli

Termoli Bene Comune e Movimento Cinque stelle: “Il Consiglio comunale ha il diritto di esprimersi sulla delibera ANAC che ha dichiarato l’illegittimità della finanza di progetto GTM.”

TERMOLI – “Apprendiamo dalla stampa che la Giunta comunale ha dato mandato all’avv. Ruta di impugnare dinanzi al TAR del Molise il provvedimento ANAC del 12 gennaio 2022, che ha dichiarato illegittimo sotto plurimi profili il procedimento relativo al “Progect financing per la realizzazione e gestione di infrastrutture complementari all’esercizio della mobilità urbana e gestione del trasporto pubblico locale”.

Il procedimento – avviato dalla Giunta Sbrocca, su proposta di GTM srl, proseguito e concluso dalla Giunta Roberti – ha affidato a GTM srl in concessione per 20 anni il trasporto pubblico locale (TPL) ed il terminal bus; la realizzazione e lo sfruttamento sul lato sinistro del parco comunale di 300 posti auto, in aggiunta ai 65 esistenti, con conseguente apertura al traffico dell’area; la gestione gratuita della nuova piscina del parco, costata 1,4 milioni di fondi pubblici; la costruzione e la gestione di una “copertura” della piscina stessa, che dovrebbe ospitare un ristorante, una palestra ed una sala convegni; altre opere minori.

Il provvedimento ANAC è arrivato a seguito di un esposto presentato il 6 agosto 2020 da nove cittadini, i cui rilievi sono stati tutti accolti. Rilievi ben noti all’Amministrazione Roberti già in precedenza, in quanto illustrati in una Memoria scritta, presentata il 30 luglio 2019 dalla consigliera Stumpo alle Commissioni consiliari congiunte II e IV. Nel merito, il Vicesindaco Ferrazzano ha risposto per iscritto a settembre 2019, asserendo che il procedimento era del tutto regolare. Il 20 settembre 2019 la consigliera Stumpo ha depositato una nuova Memoria, in cui ha ampliato quanto detto nella precedente, concludendo con queste testuali parole: «si propone all’Amministrazione comunale di richiedere all’ANAC il parere di precontenzioso, previsto dall’art. 211 del DLgs 50/2016, in modo da sincerarsi preventivamente della correttezza e legittimità della finanza di progetto di cui trattasi

Tutto inutile. Con una determinazione degna di migliore causa, il 22 settembre 2021 l’Amministrazione comunale ha firmato con GTM srl il contratto e la convenzione relativi alla finanza di progetto, senza attendere la conclusione del procedimento avviato dall’ANAC, di cui pur aveva piena contezza.

Il 5 febbraio 2022 i consiglieri comunali di Termoli Bene Comune – Rete della Sinistra e del Movimento 5 Stelle hanno chiesto la convocazione di un Consiglio comunale monotematico aperto, da tenere a norma di legge entro 20 giorni dalla richiesta, e presentato una mozione urgente, da discutere nella medesima adunanza consiliare, al fine di sollecitare l’Amministrazione comunale ad adottare provvedimenti adeguati e tempestivi, con particolare attenzione alla salvaguardia del parco comunale.

Impugnando la delibera ANAC dinanzi al TAR del Molise, la Giunta Roberti ha dichiarato il suo intento; tuttavia, la decisione della Giunta non può impedire al Consiglio comunale di esprimere la sua volontà. Si ricorda che «Il consiglio è l’organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo.» (TUEL, art. 42, comma 1), e che tra le sue competenze annovera la «concessione dei pubblici servizi, [… e l’]affidamento di attività o servizi mediante convenzione» (TUEL, art. 42, comma 2, lettera e).

I consiglieri comunali non hanno una funzione meramente decorativa, dunque, il Consiglio comunale straordinario da noi richiesto resta perfettamente legittimo e deve tenersi entro il 25 febbraio, convocando i consiglieri almeno 5 giorni prima (Regolamento del Consiglio comunale, art. 64, comma 5), e la mozione urgente che abbiamo presentato deve essere discussa. Ci auguriamo che non si voglia aggiungere illegittimità ad illegittimità”.

Termoli Bene Comune, Rete della Sinistra
e Movimento Cinque stelle

Nessun commento

Exit mobile version