La Pattuglia di Carabinieri
TRIVENTO _ Pazzo di gelosia uccide la moglie a bastonate con l’attizzatoio del camino durante un furibondo litigio. L’omicidio è accaduto questa mattina, intorno alle 08.30 circa, a Trivento. L’uomo però è stato subito rintracciato ed arrestato dai Carabinieri della Stazione del luogo, a conclusione di immediata attività d’indagine.
I militari hanno ammanettato per “omicidio volontario aggravato”, R.A, nato a Trivento il 13 ottobre 1914, coniugato, pensionato, perché, poco prima, nel corso di un litigio per futili motivi, con il soffietto del camino colpiva più volte al capo la moglie in seconde nozze M.M., nata a Trivento il 16 ottobre 1965, casalinga,

deceduta poco dopo a seguito delle gravi ferite riportate nella colluttazione con il marito. L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria informata dalla Stazione Carabinieri di Trivento che procede con il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Bojano, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Campobasso.