myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

I nuovi bidoni in via America
Continano a tenere banco a Termoli le polemiche dei residenti sul nuovo servizio di igiene.

A seguito di lamentele e disagi, l’Assessorato comunale all’Ambiente ha fissato oggi un nuovo incontro con i residenti del Centro cittadino e zona ovest dove la nuova raccolta deve ancora iniziare per illustrare le nuove regole sulla differenziata e rispondere ai quesiti dei cittadini. 

Gli operatori della “Teramo ambiente” si sono riuniti nel pomeriggio nella scuola materna comunale di via Maratona.

Negli ultimi giorni sono stati vari i problemi riscontrati dall’Amministrazione tra cui la pulizia dei nuovi cassonetti della differenziata riempiti con la spattaura non differenziata. 

Il periodo di trasizione tra il vecchio servizio di igiene, ancora attivo in varie parti di Termoli ed il nuovo, sperimentato fino a questo momento in alcuni quartieri periferici, sta creando confusione nei cittadini nel conferimento dei residui solidi urbani.

Articolo precedenteI consiglieri Romano e Ottaviano dell’Idv presentano proposta alla Regione Molise per far rientrare in Molise i “giovani cervelli” emigrati in Nord Italia o all’estero
Articolo successivoCampobasso e Riccia in testa al campionato regionale di serie C2 di Tennistavolo

4 Commenti

  1. che delusione
    Che delusione! Siamo i soliti…, abituati a guardare solo il nostro piccolo orticello senza capire che siamo tutti responsabili della società in cui viviamo, anche dei rifiuti che produciamo! Ma quali sono questi grandi disagi da affrontare, fare 200 metri? Possibile che ci aspettiamo che tutto arrivi dall’alto senza voler dare il minimo contributo alla società in cui viviamo? Queste polemiche mi fanno vergognare di abitare a Termoli

  2. Differenziare si può, ma………..
    La differenziata ben venga, ma il sistema porta a porta deve cambiare in fretta, viste le gravi lacune e gli oneri a carico del cittadino-contribuente. L’affare che avete fatto caro Sindaco ed assessore all’immondizia, va rettificato per il bene collettivo. Create le isole ecologiche di prossimità e nel frattempo sospendete il porta a porta.

  3. muccioli
    Sono d’accordo con Lucia …ma possibile che si sia capaci solo di essere distruttivi mai costruttivi? il primo passo per andare avanti è quello di non lamentarsi sempre e di cercare di cooperare tutti per il bene comune; bisognerebbe adottare questo stile di vita e vedrete come si andrà lontano…nello specifico del problema diamo tempo al tempo e ogni cosa si sistemerà con l’aiuto di tutti e di Dio…pace e bene enea