TERMOLI – Il Presidente della Provincia di Campobasso, Rosario De Matteis questa mattina si è recato a Roma presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, per un incontro istituzionale sulla linea ferroviaria Pescara – Lesina. “Nel corso della riunione ministeriale, circa il progetto preliminare depositato e vagliato dalla Provincia di Campobasso, il quale prevede il raddoppio del tratto ferroviario Termoli – Lesina, ho espresso solo dal punto di vista della valutazione dell’impatto ambientale, materia e tematica che spetta obbligatoriamente alla Provincia, un parere negativo.

Parere che si associa anche alle delibere consiliari e giuntali dei centri limitrofi e della Regione Molise. Purtroppo – afferma il presidente – pur condividendo la necessità di assicurare servizi ferroviari migliori, nel territorio di nostra competenza sussistono seri rischi di esondazioni, già peraltro verificatesi. Pertanto, se il progetta resta quello attuale, non siamo d’accordo, se invece il raddoppio si sposta a ridosso del tratto autostradale, allora le condizioni cambiano”.