Stadio Gino Cannarsa Termoli

TERMOLI – In merito all’ingresso allo Stadio, l’FCD Termoli Calcio 1920 intende fare alcune precisazioni visto quanto accaduto prima della partita di Coppa Italia contro il Baranello di ieri. Diversi tifosi che con molta probabilità non avevano letto il precedente comunicato si sono presentati al botteghino con l’intenzione di pagare il biglietto ed assistere alla partita ma gli è stato negato l’ingresso. Prima di tutto l’FCD Termoli Calcio chiede scusa per il disagio causato ai propri sostenitori, ma ricorda che per la corrente stagione calcistica 2020-2021 bisognerà attenersi scrupolosamente a quanto indicato nell’ultima ordinanza in materia firmata dal presidente della regione Donato Toma. Si ribadiscono quindi di seguito le modalità di acquisto dei ticket per le partite di Coppa Italia e per il Campionato di Eccellenza molisano che si volgono allo stadio Gino Cannarsa di Termoli.

I biglietti, che sono nominativi, sono acquistabili dal giovedì antecedente alla partita sul sito “Vivaticket” ad un costo di cinque euro. L’alternativa è telefonare al vice presidente Marco Castelluccio, al numero 389.9365233. In questo secondo caso sarà lo stesso vice presidente a perfezionare l’acquisto del biglietto che dovrà poi essere ritirato e pagato presso la segreteria dello stadio “Gino Cannarsa”, entro e non oltre le ore 18 del sabato che precede la partita casalinga. Stesso discorso vale per le partite di Coppa Italia. In altro modo non si potrà accedere allo stadio.

Come da protocollo anti Covid19 tutti i nominativi, delle persone che assistono alle partite, saranno conservati dalla società FCD Termoli Calcio 1920 per quindici giorni e all’evenienza consegnati alle Autorità che ne dovessero fare richiesta.

Allo stadio “Gino Cannarsa” si entra indossando la mascherina. 

FCD Termoli Calcio 1920