Termoli Cronaca Termoli, scuola in presenza dal 7 gennaio: le precisazioni del Sindaco

Termoli, scuola in presenza dal 7 gennaio: le precisazioni del Sindaco

0
Una riunione in Comune con i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi della città. (foto di repertorio)

TERMOLI – Dopo il comunicato stampa dell’amministrazione comunale sulla decisione della riapertura in presenza dal 7 gennaio solo per la scuola dell’infanzia e del nido , arrivano le precisazioni del Sindaco di Termoli Francesco Roberti dai canali social:

A seguito dell’ordinanza numero 2/2021 del presidente della Regione Molise, il giorno 7 gennaio le scuole primarie di primo e secondo grado non riaprirannno in presenza. Ogni decisione di deroga alla riapertura delle scuole sarà presa in questi giorni previo parere del tavolo tecnico che si terrà con i dirigenti scolastici e valutando i dati inerenti la situazione epidemiologica che saranno forniti dall’Asrem.

Inoltre si attendono altresì le decisioni nazionali e regionali che terranno conto della eventuale riapertura in presenza, delle scuole secondarie di secondo grado. Resta inteso che se il quadro epidemiologico dovesse risultare favorevole, verranno assunti tutti i provvedimenti del caso, per consentire la ripresa delle attività didattiche in presenza”.

Mercoledì 6 gennaio…

“Si informa che la deroga per l’apertura delle scuole prevista nell’ordinanza Presidenziale numero 2/2021 è consentita solo per la scuola primaria (ex scuole elementari) ed ogni decisione potrà essere presa, cosi come recita l’ordinanza Regionale: “previo accertamento della compatibilità dello svolgimento delle suddette attività con l’andamento della situazione epidemiologica”. Domattina l’Asrem fornirà l’aggiornamento dei dati che verranno confrontati con quelli in possesso dei singoli dirigenti scolastici e tenendo conto del rapporto periodico ISS covid-19 (Istituto Superiore Sanita aggiornamento del 8 gennaio 2021 per le singole Regioni).Pertanto ogni decisione sarà subordinata ai risultati della situazione epidemiologica riferita al proprio Comune”.

Nessun commento

Exit mobile version