myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

Un mare di fedeli accoglie la Madonna di Fatima a Termoli, Don Benito Giorgietta: “Un evento di Grazia”.

Madonna-Fatima-Termoli
La copia della statua della Madonna di Fatima al porto di Termoli

TERMOLI  – “L’arrivo della Madonna di Fatima a Termoli è un evento di grazia”, con queste parole il parroco della chiesa di San Timoteo, Don Benito Giorgietta, ha espresso il sentimento di una comunità intera, unitasi in un caldo abbraccio di fede e speranza. Sabato 27 aprile 2024, alle ore 18, la statua della Madonna è stata accolta tra le braccia della città di Termoli in un evento che ha visto la partecipazione di numerosi fedeli di tutte le età.

L’atterraggio dell’elicottero della Guardia di Finanza, che ha trasportato la venerata statua facendo tre giri simbolici sopra il porto prima di posarsi, ha segnato l’inizio di un pomeriggio indimenticabile. A ricevere la Madonna c’erano il vescovo diocesano Gianfranco De Luca, il parroco don Benito Giorgetta, padre Michele Tumbarello, rappresentanti delle istituzioni, autorità civili e militari, a dimostrazione dell’importanza dell’evento per l’intera comunità.

L’atterraggio dell’elicottero con la statua della Madonna di Fatima al porto di Termoli

Un Padre missionario, scendendo dall’elicottero con la statua in braccio, l’ha consegnata a Don Benito, che, attraverso i coniugi Casciotto, l’ha portata al vescovo De Luca per l’incoronazione e l’intronizzazione sulla portantina. L’emozione ha raggiunto il culmine quando, al momento dell’atterraggio, cittadini e autorità hanno salutato la Madonnina con i tradizionali fazzoletti bianchi, un gesto di accoglienza e venerazione che ha unito tutti i presenti.

Madonna-Fatima-Termoli

La processione verso la parrocchia di San Timoteo, accompagnato dalla “Fanfara dei carabinieri del 10° Reggimento Campania”, ha visto un momento di particolare commozione: tre bambini, vestiti come i pastorelli a cui apparve la Madonna nel 1917, hanno guidato il corteo, simbolo di una tradizione che continua a vivere nelle nuove generazioni. La presenza di famiglie, cittadini e turisti ha trasformato il percorso in un cammino di fede condiviso, culminato con la lettura della bolla papale che concede l’Indulgenza plenaria, un regalo spirituale di Papa Francesco alla comunità.

L’apertura delle porte della chiesa di San Timoteo da parte del vescovo De Luca ha simbolicamente invitato tutti i fedeli a entrare, accogliendo la Madonna in una chiesa gremita per la celebrazione eucaristica. Questa giornata storica, segnata dall’arrivo della Madonna di Fatima, resterà impressa nella memoria collettiva di Termoli come un momento di profonda spiritualità e riflessione.

CALENDARIO DEL PROGRAMMA DAL 27 APRILE AL 5 MAGGIO 2024.
Durante tutta la permanenza della Madonna in parrocchia ogni giorno:
– Mattina:

  • ore 08.00: “BUONGIORNO A MARIA” – Recita delle Lodi
  • ore 08,30 celebrazione eucaristica. Ogni giorno visita a turno delle comunità parrocchiali cittadine
  • dalle 09,30 in poi, visite organizzate per gruppi
  • Ore 11,30 recita del Santo Rosario.
  • Ore 12,00 recita dell’Angelus con Atto di consacrazione al cuore Immacolato di Maria dei presenti

-Pomeriggio:

  • a partire dalle ore 15,00 visite libere dei fedeli
  • Ore 16,30 – 17,30 Adorazione eucaristica giornaliera
  • ore 18,30 santo rosario meditato
  • ore 19,00 celebrazione eucaristica.
  • Ore 21,00 “BUONANOTTE A MARIA”: racconto delle apparizioni e compieta.

Per tutta la settimana la chiesa resterà aperta dalle ore 07,00 alle 23,00, eccetto il 28 aprile, che rimarrà aperta per tutta la notte

GIORNATE DEDICATE: 

  • Domenica 28 aprileMaria donna della Risurrezione e della domenica.

Giornata dedicata alle Parrocchie di san Timoteo e San Francesco

Ci saranno le Sante Messe secondo il calendario parrocchiale:

  • ore 08,30 Preghiamo per gli anziani – don Benito Giorgetta, parroco di San Timoteo
  • ore 11,00 Preghiamo per le famiglie – S. E. Mons. Domenico D’Ambrosio Arcivescovo emerito Lecce
  • ore 19,00 Preghiamo per le comunità parrocchiali – Padre Paolo Covino parroco di san Francesco

MARATONA PER LA PACE ore 21,00
Recita continuativa del Santo Rosario per tutta la notte per chiedere il dono della pace. Chi vuole può donare la propria disponibilità nell’orario più adatto.

Lunedì 29 aprile: Il messaggio di Fatima ai tre pastorelli: Pace e Amore

(13 maggio 1917 la prima di sei apparizioni. La Madonna apparve a Lucia, Francesco e Giacinta, 9 e 10 anni. I primi bambini non martiri ad essere proclamati santi)

  • Giornata dedicata alle parrocchie Carmelo, Crocifisso e Sacro Cuore.

In mattinata visita dei bambini delle scuole materne ed elementari
Il Pomeriggio santo rosario con i bambini e ragazzi della catechesi, compreso l’omaggio floreale

-Ore 19,00 Santa Messa celebrata da Padre Michele Tumbarello, con particolare attenzione alla figura dei bambini e all’educazione alla fede.

Martedì 30 aprileMaria donna sollecita ed accogliente

  • Giornata dedicata alla parrocchia dei SS. Pietro e Paolo

Giornata dedicata alle realtà di accoglienza: case-famiglia, istituti per anziani, centri caritativi, comunità terapeutiche per tossicodipendenti, ludopatici e alcolisti

  • Ore 19,00 S. Messa: Don Antonio Coluccia Opera san Giustino

Mercoledì 1° maggioMaria donna del sollievo e del primo passo:

Giornata dedicata alla parrocchia della Cattedrale e attenzione alle povertà, alla marginalità, alla solitudine, al mondo del carcere, al volontariato carcerario, al perdono, alle fragilità, alla pastorale della salute, alla malattia, (UNITALSI), Centro igiene mentale, san Damiano

-Ore 19,00 S. Messa Don Raffaele Grimaldi – Ispettore Generale dei cappellani delle carceri

Giovedì 2 maggioMaria donna del silenzio e del coraggio

ADORAZIONE EUCARISTICA per tutta la giornata dedicata alle consacrate e ai consacrati, alla vita claustrale, eremitica, ai consacrati (Memores, focolarine, Ordo Virginum, San Giuseppe), ai Gruppi ecclesiali presenti in diocesi (AC, Comunione e Liberazione, Rinnovamento nello Spirito; Neocatecumeni; Scout, Gruppi di Padre Pio, Focolarini ecc.)

Nel pomeriggio, ore 16,00 il Simulacro sarà traferito a Rio Vivo – Campo ultra volo – per essere venerato dalle Contrade Rio Vivo – Marinelle – successivamente recita del Rosario meditato e benedizione. Ore 18,30 rientro in parrocchia.

-Ore 19,00 Santa Messa celebrata da Padre Emiliano Antenucci – Rettore Santuario Madonna del silenzio ad Avezzano

Venerdì 3 maggioMaria donna innamorata

Giornata dedicata alle parrocchie di Sant’Antonio – san Giacomo. Giornata dedicata a tutti i fidanzati, gli sposi e gli innamorati. Ci sarà una celebrazione eucaristica con rinnovo promesse matrimoniali e benedizione dei fidanzati e delle donne incinte (Maria figlia, fidanzata, madre, vedova, addolorata)

-Ore 19,00 Santa Messa celebrata da S. E. Mons. Tommaso Valentinetti, vescovo della diocesi di Pescara- Penne

Sabato 4 maggioMaria donna missionaria e madre delle vocazioni.

Giornata dedicata alla parrocchia di Santa Maria degli Angeli. Giornata dedicata alla vita battesimale, umana, coniugale, consacrata, alla missionarietà della chiesa. Attenzione all’evangelizzazione e all’educazione.

-Ore 19,00 S. Messa S.E. Mons. Leo Boccardi Nunzio Apostolico

Segue grande processione per le vie della città “aux flambeaux”

Domenica 5 maggioMaria donna del congedo. Giornata dedicata ai congedi della vita: morte, partenze, pensionamenti, trasferimenti, rinunce.

-SS. Messe: ore 08,30 don Benito Giorgetta preghiamo per i nostri defunti

-ore 11,00 Vescovo diocesano Mons. Gianfranco de Luca preghiamo per i figli nati in cielo

-ore 18,00 Solenne Pontificale presieduto da S. E. il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato della Santa Sede. Consacrazione della diocesi al cuore Immacolato di Maria

-Dono a Maria di una rosa preziosa come ricordo della visita

-La celebrazione eucaristica sarà accompagnata dalla preghiera del canto eseguito dal Gen Verde

-Dopo la santa Messa processione per accompagnare la Madonna nell’area portuale per il rientro in elicottero (Guardia di Finanza).

Saluto finale di congedo per la partenza della Madonnina.

DURANTE TUTTA LA PERMANENZA DELLA MADONNINA SARA’ POSSIBILE CELEBRARE L’INDULGENZA PLENARIA alle solite condizioni richieste: Confessione, comunione, preghiera per il Papa, visita alla chiesa.

Si ricorda che l’indulgenza è sempre possibile offrirla per i fedeli defunti o per sé stessi.

Ci sarà una serie di eventi: Convegni, concerti e momenti religiosi e culturali:

-Sabato, 27 aprile 2024 ore 20,30 in chiesa “Myriam di Nazareth” quello che i vangeli non dicono – opera teatrale a cura della Compagnia Affetti Collaterali di Pinerolo,

Compagnia Affetti Collaterali hanno fatto con “Myriam di Nazareth”

-Domenica 28 aprile 2024 ore 20,30: Il segreto di Fatima esiste e resiste ancora?

Conversazione di padre Mario Piatti

-Lunedì 29 aprile 2024 ore 20,30 in chiesa: Proclamazione del canto XXXIII del Paradiso dantesco e poesie che celebrano Maria  – Orazio Coclite

-Martedì 30 aprile 2024 ore 20,30 in chiesa Conferenza: “Maria paradigma di femminilità” – Padre Salvatore Perella OSM, già decano della Pontificia Facoltà Teologica Marianum – Roma

-Mercoledì primo maggio 2024 ore 20,30 in chiesa conferenza “Maria Donna e Madre educatrice” – Suor Anna Monia Alfieri

-Venerdì 3 maggio ore 20,30 Ore 21,00 in Piazza Monumento GEN VERDE IN CONCERTO

-Sabato 04 maggio ore 16,30 in chiesa Conferenza: “Maria e la comunicazione” – Andrea Monda, Direttore dell’Osservatore Romano 

RINGRAZIAMENTO

-Domenica 12 maggio ore 20,00, in chiesa dopo la Santa Messa di ringraziamento per la visita della Madonna di Fatima: premiazione dei tre concorsi per le famiglie, per le scuole e per gli artisti.
Premiazione di una “MAMMA CORAGGIO”

Articolo precedenteMontesanto, candidato Sindaco di Termoli per Costruire Democrazia
Articolo successivo“Lampi di Gioia” il nuovo micronido di Termoli, illumina l’estate con un servizio ludico esclusivo