Termoli: la stella cometa LovejoyTERMOLI – Lovejoy, già soprannominata la vera cometa di Natale ha attirato molte curiosità oggi a Termoli tra gli appassionati di astronomia ma anche molti giovani ed adulti, curiosi di adocchiare la luminosissima stella con la coda. Un astro che tornerà a farci visita soltanto tra 7000 anni. Lo scorso 22 Dicembre la stella cometa ha superato brillantemente il perielio (transitando dal Sole a 121 milioni di chilometri), rendendosi visibile anche ad occhio nudo nei nostri cieli. Fino al 31 dicembre prossimo, quest’oggetto errante del sistema solare, sarà visibile poco oltre l’orizzonte intorno alle 5 del mattino, a patto di recarsi verso cieli bui, lontani da inquinamento luminoso.

Lovejoy è stata scoperta il 7 Settembre scorso dal cacciatore di comete omonimo, alla sua quarta scoperta. Appartiene ad una famiglia di comete molto vecchie, rimaste intatte sin dalla formazione del sistema solare, 4,5 miliardi di anni fa. La sua coda, composta da particelle di polvere e ghiaccio, misura qualche decina di milioni di chilometri, pari a circa 30 volte il diametro della Luna, ed è ben visibile con un modesto binocolo. Per osservarla è necessario essere in piedi all’alba ma oggi è stata ammirata al tramonto sulla strada tra Termoli e San Giacomo degli schiavoni.