CAMPOBASSO _ Aumentano il commercio di auto importate con documenti falsi e l’usura, gestita da famiglie di nomadi a Campobasso, Isernia e Venafro. Lo ha detto durante la sua relazione all’apertura dell’Anno giudiziario il presidente della Corte d’Appello di Campobasso, Alfonso Bosco, sintetizzando la situazione in Molise. Quanto alle intercettazioni telefoniche e ambientali, e’ stato registrato un notevole aumento a Campobasso, un leggero incremento a Larino e una diminuzione a Isernia.