myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

CAMPOBASSO _ Autostrada del Molise S.p.A. ha approvato il progetto preliminare del collegamento Campobasso-San Vittore. Un nuovo passo verso la realizzazione dell’autostrada Termoli-San Vittore. Il Consiglio di Amministrazione di Autostrada del Molise S.p.A. ha approvato il progetto preliminare del collegamento viario compreso tra lo svincolo di San Vittore sull’autostrada A1 e la città di Campobasso, aggiornato dall’ATI (SILEC S.p.A.; EGIS PROJECTS S.A.; GRUPPO MALTAURO; Costruzioni FALCIONE Geom. Luigi), che si era aggiudicata la gara per la selezione del promotore.

Il progetto, che recepisce anche tutte le richieste di modifica del Ministero dell’Ambiente, verrà inviato, già la prossima settimana, a tutti gli Enti competenti ai fini dell’avvio delle procedure di ‘Legge Obiettivo’. Il costo dell’opera, che sarà realizzata da un concessionario con il sistema del project financing, risulta complessivamente pari a 1.354 milioni di euro. Il finanziamento è previsto per il 49,00% con contributo pubblico (557,5 milioni) e per la restante parte con fondi privati. Una volta ricevute le valutazioni degli enti e dei ministeri competenti, e portata a termine la propria istruttoria, il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti trasmetterà il progetto al CIPE per la successiva approvazione e lo stanziamento della quota pubblica del finanziamento.

Ottenuto il finanziamento, la Società Autostrada del Molise S.p.A., costituita da Anas e Regione Molise, potrà, in qualità di soggetto attuatore, bandire la gara per l’individuazione del concessionario al quale verranno affidate tutte le ulteriori attività di progettazione, di realizzazione e di gestione dell’opera per il periodo della concessione.Il collegamento stradale San Vittore-Bojano–Campobasso, costituisce parte funzionale del corridoio trasversale molisano, che metterà in comunicazione l’autostrada A1, presso San Vittore, con l’autostrada A14, all’altezza di Termoli.

La realizzazione della nuova infrastruttura autostradale consentirà di risolvere il grave problema del sistema di trasporto locale che attualmente affligge soprattutto i, capoluoghi di Isernia e Campobasso, praticamente isolati dalla rete infrastrutturale principale, rispondendo, più in generale, alla necessità di un collegamento trasversale tra il Tirreno e l’Adriatico nel settore centromeridionale della penisola.Il progetto si sviluppa quasi interamente nella regione Molise, interessando il territorio delle province di Isernia e Campobasso e, solo marginalmente, le regioni Lazio (provincia di Frosinone) e Campania (provincia di Caserta).

La lunghezza complessiva dell’infrastruttura è di circa 82 km, di cui 8 km. costituiti dalla variante di Venafro già realizzata dall’Anas ed entrata in esercizio nell’ottobre del 2008. Il progetto della tratta San Vittore-Bojano–Campobasso, prevede la realizzazione di 8 gallerie naturali per una lunghezza di circa 9 km; 4 gallerie artificiali per complessivi 950 metri; 38 viadotti, per un’estensione di circa 11 Km; 5 ponti, 40 sottovia e 13 cavalcavia. La connessione con la viabilità locale verrà ampiamente garantita dalla realizzazione di 16 svincoli oltre a quello di interconnessione con l’autostrada A1 all’altezza di S. Vittore.

Articolo precedenteMozione su Politica Agricola della Di Giuseppe approvata alla Camera
Articolo successivo4 minorenni violentate da 11 studenti. In 4 rinviati al processo