SANTACROCE DI MAGLIANO _ Hanno comprato una ragazza bulgara per duemila euro e l’hanno ridotta in schiavitu’ per obbligarla a concepire un figlio maschio. Un’intera famiglia di Santa Croce di Magliano: Rosaria Casamonica, 57 anni, Luigi Di Silvio, 27 anni ed Emilia Stefania Di Silvio, tutti di etnia rom, è stata arrestata dalla Squadra Mobile di Campobasso con l’accusa di concorso in riduzione in schiavitu’ e tratta di esseri umani. Una quarta persona di nazionalita’ straniera risulta al momento irreperibile ed e’ ricercata.

La straniera è stata segregata e costretta a concepire dietro la cifra di 2 mila euro. Una vicenda a dir poco squallida fortunatamente scoperta dalla Mobile campobassana ed interrotta con gli arresti degli aguzzini della sfortunata.