Rosario De Matteis
CAMPOBASSO _ Il Presidente della Provincia di Campobasso vara la Giunta regionale. L’intesa, dopo una trattativa lunga e difficile, è stata finalmente raggiunta e ieri pomeriggio sono stati firmati i decreti di nomina degli assessori. Nell’esecutivo di via Roma siederanno Rita Colaci (Pdl, collegio di Termoli 2), Luciano Di Biase (Adc, collegio di Cercemaggiore), Fabio Talucci (Udc, collegio di Montenero), Alberto Tramontano (Udeur, collegio di Campobasso 4) e Salvatore Micone (Progetto Molise, collegio di Bojano).

Al loro posto entreranno in surroga come primi dei non eletti Roberto Crema (Pdl, collegio di Termoli 1), Pasquale Corallo (Adc, collegio di Trivento), Mario Colalillo (Udc, collegio di Bojano), Riccardo Di Chiro (Udeur, collegio di Vinchiaturo) e Alessandro Di Labbio (Progetto Molise, collegio di Termoli 3-Campomarino).

Subito dopo i 19 consiglieri procederanno alla seconda votazione per la nomina del presidente del consiglio, sempre col quorum di 13 voti validi. Il candidato ufficiale della maggioranza resta Salvatore Colagiovanni ma nelle ultime ore risulta sempre più quotato Gianluca Cefaratti che potrebbe soffiargli il “posto al sole” all’ultimo momento.

2 Commenti

  1. bravo
    bravo a di labbio e complimenti, sono sicuro che anche in provincia farai valere il territorio


  2. sarà è pure bravo ma se è vera la notizia che è entrato pure nel cda della NETENERGY allora si spiega tutto, altro che lavorare per i cittadini e per il territorio. ha imparato presto e bene dall’assessore regionale del quale porta il marchio sulla spalla destra e poi vota a sinistra se gli conviene per poi candidarsi a destra sempre per convenienza. insomma un vero politico di razza e i campomarinesi ci sono cascati in pieno. complimenti non a lui ma a quelli che lo hanno votato.

Comments are closed.