ComuneAttesaTERMOLI – Sono 337 gli ammessi al concorso bandito dal Comune di Termoli per 1 posto da collaboratore amministrativo, categoria B, a tempo indeterminato. Le domande sono arrivate non solo dal Molise ma anche da Puglia, Abruzzo, Lazio, Calabria, Sicilia, Umbria, Toscana e Campania.

Da quasi tutta Italia sono prevenute le iscrizioni alla selezione lavorativa dell’Amministrazione comunale. Tra gli iscritti, spicca un nome a sorpresa. 

Si tratta di un consigliere comunale in carica, facente parte dell’Amministrazione Sbrocca. È un esponente, eletto dai cittadini in consiglio comunale tra le fila della minoranza.

Organizzatore, a suo dire, del gemellaggio tra il Comune di Termoli e Pompano Beach, è rientrato da breve tempo dalla città americana dove ha soggiornato insieme al Sindaco Angelo Sbrocca ed alla delegazione partita da Termoli ed attualmente è “assiduamente” impegnato a rappresentare le istanze dei cittadini che lo hanno voluto in Comune a Termoli.

Difatti, non è mancata la sua partecipazione al concorso presso il Comune dove risiede e dove svolge il mandato elettorale. La normative nazionali consentono la sua iscrizione al concorso ma nella storia della città di Termoli, così come testimoniato da alcuni amministratori che di fatto rappresentano la memoria storica locale, non è mai accaduto prima. 

È proprio il caso di dire: c’è sempre una prima volta.