bimbaTERMOLI – Si terrà domenica 25 marzo, alle ore 17 presso i locali della parrocchia Il Sacro Cuore a Termoli, un incontro- dibattito sul tema Diritti umani e accoglienza nella fortezza EuropaNell’estate del 2017 il governo italiano firmava una serie di accordi con le milizie libiche con l’obiettivo di arrestare il flusso dei migranti in arrivo sulle coste italiane. L’Onu ha definito questi accordi disumani. Andrea Segre, nel suo film l’Ordine delle cose proiettato nell’ambito della rassegna cinematografica Tempi Moderni volume IV, trae liberamente ispirazione da queste vicende e le racconta magistralmente, restituendoci un quadro crudo e drammatico della attuale situazione nella sponda sud del Mediterraneo. 

Nell’incontro di domenica, promosso dalle rete di Interferenze e di Tempi Moderni, proveremo in primo luogo a rispondere a questa domanda: c’è ancora spazio nella Fortezza Europa per i diritti umani e per l’accoglienza degna?

Ne discuteremo con i relatori presenti, persone della nostra comunità locale impegnate quotidianamente in prima linea per diffondere una cultura di inclusione e di apertura nei confronti dell’Altro diverso da noi nei nostri territori. Durante l’incontro verrà proiettata anche una video- intervista che il regista del film, Andrea Segre, ha voluto rilasciare agli organizzatori dell’iniziativa come proprio contributo personale alla discussione. 

Dopo gli interventi seguirà un dibattito tra i presenti: obiettivo dell’incontro, infatti, non è solo quello di raccontare cosa ogni giorno si fa per favorire l’interazione con le popolazioni straniere presenti nel nostro territorio, ma strutturare, rafforzare e ampliare le reti di solidarietà in favore di migranti e popolazioni autoctone in condizioni di svantaggio sociale.