Antonio Malerba
TERMOLI _ E’ tornato in liberta’ Antonio Malerba, l’ingegnere ex assessore e consigliere comunale di Termoli arrestato nell’ambito dell’inchiesta ”Dark Report” condotta dal Noe di Campobasso e coordinata dalla Procura di Larino inerente la vendita del terreno dove e’ situata l’ex acciaieria Stefana.

Il professionista fu coinvolto nell’operazione che scatto’ lo scorso 15 dicembre e che riguardò complessivamente 12 persone di cui 5 interessate da ordinanze di custodia cautelare tra cui Giuseppe Grasso, ex Procuratore della Corte dei Conti di Campobasso.
Malerba, secondo gli inquirenti, fu interessato dall’operazione in quanto effettuo’ una svalutazione del prezzo dell’appezzamento situato nel nucleo industriale Valle Biferno. Malbera dopo alcune settimane trascorse in carcere e qualche mese ai domiciliari, era stato interessato dalla misura del divieto di dimora a Termoli.

Articolo precedenteAlla Regione Molise il premio Targa Blu
Articolo successivoLa minoranza presenta emendamento a Piano Opere Pubblicbe