myNews.iT - Per spazio Pubblicitario chiama il 393.5496623 Elezioni Amministrative Termoli 2024

L’igiene pubblica, in questo ultimo periodo, sembra quasi che stesse venendo a mancare: dall’irrisolto problema del mercato coperto di via Inghilterra, alla famigerata raccolta differenziata “porta a porta”, alle numerose segnalazioni di degrado in cui si trovano a vivere i termolesi, non ultimo il parchetto limitrofo a via Polonia.

In una delle zone più trafficate della città, spiccano proprio per degrado e sporcizia degna di una baraccopoli, le vie del quartiere comprese le aree verdi. Nei parchetti limitrofi a via Polonia, dove si incontrano i ragazzi per giocare a basket, si possono trovare non solo cartaccie buste e scatoloni, ma anche varie lattine, bottiglie di birra, vodka, e succhi di frutta che sembrano inneggiare ad una festa “bolscevica”, addirittura una vasca da bagno abbandonata come se nulla fosse, senza dimenticare i variopinti scarti del mercato coperto di via Inghilterra.

All’indomani delle problematiche denunciate dagli abitanti di Difesa Grande riguardanti il “Porta a porta”, dopo le segnalazioni di mancata pulizia delle strade a ridosso del mercato di via Inghilerra, nonostante la denucia di degrado dello stabile dalla copertura in amianto, sembrerebbe che l’igiene, la salute pubblica e la “Vox Populi” , non interressi a nessuno lasciando gli abitanti nella confusione e disagio del nuovo metodo di raccolta oltre che vivere in un ambiente indecoroso.

Articolo precedenteCrisi Ittierre: il Presidente Iorio ha chiesto apertura di Tavolo Tecnico per trovare soluzioni
Articolo successivoTutto pronto per la presentazione dell’Alzheimer caffè all’Hotel Europa di Termoli. Il progetto è dell’Associazione malattia alzheimer

2 Commenti

  1. Ogni scarrafone è bello a mamma soja!!
    Questo articolo dedicato all’assessore all’ambiente lattanzi paladino dell’operazione “civilizzazione” dei Termolesi”. L’assessorA è così impegnata e presa dalla raccolta porta a porta al punto di trascurare l’igiene urbana in tutta la città. È così entusiasta e contenta al punto di vedere solo la percentuale della differenziata a difesa grande ma, paradossalmente, con gli stessi occhi non vede lo stato di degrado che regna sovrano in tutta Termoli! Ma non importa, basta che lei, e solo lei, sia contenta del servizio di igiene urbana, di cosa poi pensano i Termolesi a lei non gliene frega un fico secco! E come se non bastasse, ci si mettono pure i parenti ed associati dello studio legale a difendere l’operato dell’assessorA avvocatessa lattnazi! Vero sig. dicenso?!