Carabinieri di Montenero di Bisaccia
Carabinieri di Montenero di Bisaccia

Acciuffato anche il ricettatore.

MONTENERO DI BISACCIA – I Carabinieri della Stazione di Montenero di Bisaccia, al termine di approfondite e accurate indagini, hanno scoperto l’autore di alcuni furti consumati negli ultimi mesi nel piccolo centro molisano.

Nella giornata odierna, i militari hanno proceduto a deferire in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un venticinquenne del posto, già noto alle Forze dell’Ordine, per il reato di furto aggravato.

Dopo mirate attività info-investigative, difatti, eseguite anche attraverso l’esame di alcuni filmati registrati dai sistemi di videosorveglianza, è stato possibile identificare il soggetto che negli ultimi mesi si era introdotto in due esercizi commerciali, sottraendo alcune centinaia di euro dai rispettivi registratori di cassa, nonché all’interno di una Chiesa dove aveva asportato una cassa acustica, utilizzata nel corso delle celebrazioni.

La conoscenza del territorio e le risultanze raccolte complessivamente dai Carabinieri hanno consentito di far emergere inconfutabili elementi di reità a carico del venticinquenne.

Nella circostanza, a seguito di attività di perquisizione, veniva anche recuperata presso l’abitazione di un trentenne, molisano, anch’egli noto alle Forze di Polizia, la citata cassa acustica sottratta illecitamente. Conseguente e immediata la denuncia in stato di libertà per il reato di ricettazione.

I due giovani, pertanto, accusati di furto aggravato il primo e di ricettazione il secondo, dovranno risponderne dinanzi alla magistratura.

Una risposta netta, dunque, quella fornita dalla Stazione Carabinieri di Montenero di Bisaccia, mirata al consolidamento della percezione di sicurezza da parte dei residenti nella cittadina molisana.