Firmato il giorno 19 gennaio dal Direttore Generale del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali – Direzione Generale della Pesca e dell’acquacoltura il decreto di affidamento della gestione della pesca di molluschi bivalvi al Co.Ge.Vo. – Termoli. Il Co.Ge.Vo è un consorzio nato il 6 giugno 1995 costituito da tutti gli armatori delle barche che effettuano la pesca delle vongole nel compartimento di Termoli. Già dal 1995 il Ministero delle Politiche Agricole aveva affidato a detto consorzio la possibilità di disciplinare la pesca dei molluschi bivalvi (vongole e cannolicchi).
Gli ottimi risultati raggiunti in questi anni: dismissione definitiva di una parte della flotta, la corretta gestione della pesca con una forte riduzione delle catture con conseguente rispetto dell’ ecosistema marino, ha premiato gli armatori molisani. Con il decreto viene affidata, per un altro lustro, la possibilità di gestire lo sforzo di pesca delle vongole nelle acque molisane. Un ringraziamento va alla locale Capitaneria di Porto che in questi anni ha supportato con dedizione tutte le scelte e le iniziative degli armatori delle vongolare termolesi.
Soddisfazione dell’Associazione Armatori Pesca del Molise. “La gestione dei consorzi è stata una delle migliori iniziative di autodisciplina emanane dal ministero delle politiche agricole, il decreto premia l’ottimo lavoro e il sacrificio che gli armatori del Co.GE.VO Termoli hanno sostenuto, spesso in alcuni mesi pur di salvaguardare il prodotto molte famiglie sono state senza reddito e senza nessun aiuto economico pur di conseguire i risultati di gestione programmati e salvaguardia del prodotto – dichiara il direttore Domenico Guidotti.