Apertura Primi vaccinati in una casa di accoglienza per anziani e disabili in...

Primi vaccinati in una casa di accoglienza per anziani e disabili in basso Molise

0
La Casa di Accoglienza per anziani e disabili Villa Santa Maria a Montenero di Bisaccia

MONTENERO DI BISACCIA – Il sindaco Simona Contucci si complimenta con la gestione e la direzione della Casa di Accoglienza per anziani e disabili Villa Santa Maria, in occasione della somministrazione odierna della prima dose del vaccino contro il Covid-19 agli ospiti della struttura montenerese.

Ho sempre nutrito un profondo rispetto e una grande ammirazione – dichiara il sindaco Simona Contucci – per tutte le persone che sono impegnate a vario titolo nella Casa di Accoglienza per anziani e disabili Villa Santa Maria. Una stima incondizionata, la mia, per chi si sta prendendo cura delle persone più anziane e fragili, specie in questo lungo periodo di emergenza sanitaria, donando assistenza e conforto nel corpo e nello spirito. 

Una giornata che possiamo definire storica, quella odierna dell’Epifania, che ha portato in dono una speranza a tutti gli ospiti di questa splendida struttura presente sul nostro territorio: il vaccino contro il Covid-19. Nella mattinata di oggi, dopo l’accordo raggiunto con l’Asrem e l’arrivo del farmaco scortato dai Carabinieri, è stata infatti somministrata la prima dose dell’antidoto creato dalla Pfizer-BioNTech ai 93 ospiti della Casa di Accoglienza Villa Santa Maria, mentre nei prossimi giorni sarà il turno delle religiose e del personale. 

Tutti noi riponiamo grande fiducia nella scienza e confidiamo nel fatto che l’avvento dei vari vaccini contro il Covid possa segnare l’inizio di un graduale ritorno alla normalità, nel più breve tempo possibile.  

In questo giorno simbolico, quindi, nel quale viene avviata per la prima volta in Basso Molise la campagna vaccinale contro il Covid all’interno di una struttura per anziani, avverto l’esigenza di ringraziare Suor Aurora e tutte le religiose di Villa Santa Maria per l’amorevole opera di servizio che svolgono quotidianamente con gli anziani e i disabili ospitati nella Casa di Accoglienza; ringrazio il direttore Giovanni Cutolo e tutto il personale che presta servizio nella struttura, per la grande dedizione e lo spirito di sacrificio che ha consentito di erigere un muro impenetrabile al virus e di rendere Covid-free questa casa di riposo; ringrazio il personale medico e infermieristico che da poco meno di un anno a questa parte sta riversando ogni energia disponibile per garantire la sicurezza e la salute dei cittadini; un grazie sentito lo rivolgo al presidente della Regione Molise Donato Toma e all’Asrem, nelle persone del direttore generale Oreste Florenzano, del direttore del Distretto Socio-Sanitario di Termoli Giovanni Giorgetta e del dottor Pierpaolo Oriente del Dipartimento Unico di Prevenzione, per la grande pazienza dimostrata e per aver ascoltato e accolto le esigenze di questo territorio. 

Il mio ringraziamento va anche ai Carabinieri, da sempre garanti della sicurezza della nostra comunità e a tutti coloro che potrei aver dimenticato, non intenzionalmente, in questa occasione. 

Il vaccino consegnato dai Carabinieri presso la Casa di Accoglienza per anziani e disabili Villa Santa Maria a Montenero di Bisaccia

Concludo informando del fatto che sul fronte dello screening contro il coronavirus, ci sono alcune novità che riguardano il nostro territorio e che prenderanno il via entro la fine di questa settimana, ma di cui daremo maggiori dettagli nei prossimi giorni

Nessun commento

Exit mobile version