Termoli, San Basso 2019

Il programma delle celebrazioni in rispetto del piano di sicurezza sanitaria:non ci sarà la processione in mare ma solo il lancio della corona per i caduti in mare e preghiera.

Mons. De Luca: In questo tempo sospeso e attraverso queste privazioni il Signore ci offre una possibilità, quella di rivisitare il senso e il significato di quanto, con orgoglio e fedeltà, ripetiamo ogni anno nella ricorrenza della celebrazione della festa di San Basso, nostro patrono

TERMOLI – Il programma 2020 della Festa di San Basso, patrono di Termoli e della Diocesi, è stato elaborato nel corso di un incontro a inizio luglio al quale hanno partecipato il Vescovo della diocesi Termoli-Larino, mons. Gianfranco De Luca, il sindaco di Termoli, Francesco Roberti, il Parroco della Cattedrale di Termoli, mons. Gabriele Mascilongo, i Rappresentanti delle Associazioni degli Armatori ed il Rappresentante dell’Associazione S. Basso 7.0.

Le decisioni delle limitazioni e delle variazioni ai momenti tradizionali della festa sono state prese con grande sofferenza ma con senso di responsabilità e prudenza avendo presente innanzitutto la tutela della salute della collettività e nel rispetto della normativa e della sicurezza antiCovid.

Il programma, tramite il Comune di Termoli, ha ricevuto l’assenso delle Autorità competenti, come da prassi in questo periodo di pandemia.

Intanto, la statua di San Basso è stata esposta in Cattedrale dopo la tradizionale vestizione.

In preparazione alla festa di San Basso il Vescovo De Luca ha voluto condividere alcune riflessioni  facendo riferimento alla sua ultima “lettera dall’esilio” rivolta alla comunità dal titolo “Nel cuore delle nostre tradizioni per ritrovarci come popolo di Dio”: 

In questo tempo sospeso e attraverso queste privazioni il Signore ci offre una possibilità, quella di rivisitare il senso e il significato di quanto, con orgoglio e fedeltà, ripetiamo ogni anno nella ricorrenza della celebrazione della festa di San Basso, nostro patrono. Un’occasione per riscoprire la radice di tutto, le motivazioni che animano questi momenti della nostra identità e li rendono parte della nostra vita di popolo, facendo vibrare l’animo e il cuore di ciascuno. Questa ricerca, come ho avuto modo di condividere in questi mesi nelle nostre comunità, può rimettere in moto la nostra fede, superando anche gesti esteriori e di folklore, dando senso alle nostre tradizioni con rinnovato impegno anche per il futuro, quando si potranno riprendere le processioni, le iniziative e i momenti di aggregazione. Pertanto, anche in questa occasione, vorrei richiamare l’invito a cogliere e leggere tutto alla luce della Parola di Dio che, se accolta e vissuta nella fede diventa espressione di ogni gesto della nostra vita personale e collettiva. Consapevole della fatica e delle rinunce rispetto a riti così partecipati e attesi affido la comunità di Termoli e dell’intera diocesi all’intercessione di San Basso, assicurando la preghiera viva e la mia benedizione. Possa guidarci nell’attesa con un motivo di speranza e non di rassegnazione”.

Di seguito il programma ufficiale della festa di San Basso 2020

PROGRAMMA UFFICIALE

  • 31 luglio, 1 e 2 agosto 2020: Triduo di preparazione con la celebrazione eucaristica in Cattedrale alle 18.30.
  • 3 agosto 2020

ore 8: celebrazione eucaristica in Cattedrale presieduta da S.E. Mons. Gianfranco De Luca (numero posti contingentato – si entra distanziati e con la mascherina – amplificazione audio in piazza); 

ore 9: lancio della corona per i caduti in mare e preghiera. Non ci sarà la processione in mare. Il vescovo De Luca e il sindaco di Termoli, Francesco Roberti, salgono sul motopeschereccio sorteggiato per recarsi al largo solo per la commemorazione. Suono delle sirene dei motopescherecci in omaggio al Santo Patrono. 

dalle 20 alle 24: i fedeli potranno rendere omaggio a San Basso nella Basilica Cattedrale (si entra dal portone centrale debitamente distanziati, pochi per volta, con la mascherina. Si esce dal portone dell’Episcopio).

  • 4 agosto 2020

ore 6: celebrazione eucaristica in piazza Duomo presieduta da S.E. Mons. Gianfranco De Luca. (Si accede in piazza esclusivamente da via Duomo, indossando la mascherina e opportunamente distanziati fino al completamento dei posti contingentati. Le altre vie saranno transennate)

ore 8.30: Santa Messa in Cattedrale. 

ore 18.30 :Solenne Pontificale in piazza Duomo presieduto da S.E. Mons. Gianfranco De Luca. (Si accede esclusivamente da via Duomo e opportunamente distanziati fino al completamento dei posti contingentati. Le altre vie saranno transennate). 

Alle 20, al termine della celebrazione, il vescovo proclama la Solenne Benedizione alla città. Tutta la marineria rende omaggio al Santo Patrono con il suono delle sirene. La banda “Città di Termoli” esegue alcune marce sinfoniche. 

*La Processione con l’Urna di San Basso (prevista ogni cinque anni) è rinviata al prossimo anno.

Dalle 20 alle 24 i fedeli potranno rendere omaggio a San Basso nella Basilica Cattedrale. Si entra dal portone centrale debitamente distanziati, pochi per volta e con la mascherina. Si esce dal portone dell’Episcopio.

Saranno allestite le luminarie per la città e le giostre. Servizio d’ordine a cura delle associazioni Sae 112, Valtrigno Molise, L’Arca. Coordinamento a cura dell’Associazione San Basso 7.0.

San Basso2020: programma degli eventi per la festa delle patrono di Termoli