TribunaleLarinoLARINO – Assoluzione per l’ex sindaco di Larino Guglielmo Giardino e la sua giunta comunale per i fatti legati all’organizzazione della Fiera d’Ottobre nel biennio 2011-2012. Il Tribunale di Larino, in seduta collegiale, ha prosciolto perché il fatto non sussiste l’ex amministratore e l’esecutivo municipale dell’epoca.

Le accuse contestate erano di abuso d’ufficio. Secondo gli inquirenti, con una delibera, avrebbe violato le norme sulle procedure delle gare d’appalto procurando ad una società, la Unicomm, un ingiusto vantaggio patrimoniale. Il pool difensivo composto dagli avvocati Fausi Iannucci, Egidio Iannucci, Antonello Urbano, Antonio De Michele, Michele Liguori, Italo Pascarella, ha dimostrato l’estraneita’ degli imputati ai fatti contestati.

“Sono molto soddisfatto per l’assoluzione perché è stata fatta chiarezza sulla vicenda e viene chiarita la loro innocenza in merito ai fatti contestati. Eran apparso fin da subito chiaro che la Giunta comunale non avesse commesso alcun illecito penalmente rilevante – ha commentato il legale frentano Fausi Iannucci -. Oggi finalmente si chiude una vicenda e viene ristabilita la verità”.

Articolo precedenteStabilizzazioni precari in sanità, chiuso accordo tra Frattura e sindacati
Articolo successivoFrode forniture ospedaliere, assolto Primario San Timoteo e Caposala. D’Aloisio: smontate accuse