Termoli Cronaca Vaccinazioni anticovid, iniettate le prime dosi negli ospedali molisani

Vaccinazioni anticovid, iniettate le prime dosi negli ospedali molisani

0
il primario del Pronto Soccorso del San Timoteo di Termoli, Nicola Rocchia, durante la somministrazione del vaccino anti-covid

TERMOLI – “La campagna vaccinale negli ospedali del Molise sta andando bene. Abbiamo iniziato questa mattina e proseguiremo ad oltranza anche questa notte fino a domani”. Così Celestino Sassi, direttore sanitario dei tre ospedali della regione: Cardarelli di Campobasso, San Timoteo di Termoli e Veneziale di Isernia.

La somministrazione è iniziata intorno alle 9.30 di ieri con gli operatori sanitari del Pronto soccorso, Medicina d’Urgenza e Rianimazione. Nell’arco di un paio d’ore sono stati 60 i dipendenti sottoposti al farmaco ma si proseguirà fino a quando non sarà vaccinato il personale in servizio. Complessivamente sono 975 le dosi stoccate nel nosocomio termolese.

Stessa attività al Cardarelli di Campobasso dove sono 1950 i vaccini conservati da somministrare “in primis” al personale in servizio iniziando dai medici ed infermieri dei reparti più esposti: malattie infettive, terapia intensiva, pronto soccorso e medicina d’urgenza. Vaccino anche agli operatori del 118 Molise.

Il responsabile dei presidi molisani, Sassi è stato tra i primi a cui è stata somministrato il farmaco, in mattinata, al San Timoteo di Termoli dove si trova per seguire da vicino la campagna vaccinale. Alle 12.30 si è sottoposto al farmaco il primario del Pronto soccorso, Nicola Rocchia e a seguire il caposala del reparto d’emergenza Pasqualino Galasso. A effettuare le dosi, l’infermiere Gino Fiorentino.

“Siamo pronti ed organizzati a continuare anche questa notte fino all’intera giornata di domani – ha concluso Sassi -. Non ci fermeremo fino a quando non completeremo il personale. L’obiettivo è somministrare il farmaco al maggior numero di dipendenti possibile nel minor tempo. Stamane tutto sta andando molto bene, non c’è stata nessuna reazione“. Subito dopo la dose, il personale è invitato ad attendere 15 minuti in un locale adiacente per verificare eventuali reazioni al vaccino.

Nessun commento

Exit mobile version