varrianoquerciaROMA – La consapevolezza che la tutela del paesaggio è imprescindibile” ha portato i rappresentanti dei Borghi d’Eccellenza del Molise a partecipare agli Stati Generali del Paesaggio a Roma nella cornice di Palazzo Altemps. Maurizio Varriano con Margherita Quercia hanno seguito la “due giorni” capitolina.


La trasversalità della tematica deve incentivare le istituzioni, associazioni ed operatori, verso una comune azione per la sua tutela e valorizzazione – hanno dichiarato -. Occorre necessariamente approvare la carta sul consumo del suolo ormai ferma da circa due anni in parlamento”. Le associazioni presenti tra cui i Borghi d’Eccellenza, manifestano l’idea di rivitalizzazione dei piccoli centri quale strumento necessario per ridare vita e riparare danni del passato. “Da qui la necessità e la voglia di essere protagonisti per un Molise del 2020, anno del paesaggio e della nuova identità” hanno concluso.