715AFC98 3D61 4E71 9230 C4AC1AF46C91TERMOLI – Plastica ma anche un grosso pneumatico di un mezzo pesante sui fondali del porto di Termoli. È quanto emerso dalla pulizia condotta oggi nell’ambito della “due giorni” promossa dalla Capitaneria di Porto, Gs Traverl, Legambiente Molise e l’associazione Fridays for Future denominata “Spiagge e Fondali puliti”.

L’attività è iniziata questa mattina, all’altezza dell’imbarco per le Isole Tremiti (Foggia) alla presenza del Comandante della Capitaneria di Porto Francesco Massaro, di Domenico Guidotti e del Presidente Regionale di Legambiente Molise Manuela Cardarelli.

Legambiente Molise ed il gruppo Fridays for Future a conclusione della mattinata, hanno tenuto una lezione di educazione ambientale in cui sono stati presentati i dati del monitoraggio dei rifiuti realizzato il 20 aprile scorso Termoli, in una spiaggia pubblica nei pressi di Rio Vivo. Dal campionamento dei 480 residui trovati in un tratto di 100mt di arenile per un’ampiezza di 30mt è emersa la presenza massiccia di plastica (91.2%), la gomma (0.6%), tessili (2.1%), Carta/cartone (1.5%), metallo (2.9%), vetro/ceramica 1.7%.

La manifestazione è proseguita al circolo della vela (lungomare sud) a partire dalle 15.30. Si è svolta un’altra pulizia del tratto di spiaggia in collaborazione con il gruppo Agesci Termoli 1.