MonteneroBisaccia
Montenero di Bisaccia

MONTENETO DI BISACCIA  – Nella giornata di oggi abbiamo richiesto alla Prefettura di Campobasso, area III , settore Depenalizzazione un incontro urgente ed indifferibile alla luce anche delle notizie fornite dal Comando della Polizia Stradale di Campobasso, sulla postazione autovelox e sui verbali da parte della locale polizia municipale di Montenero di Bisaccia, provincia di Campobasso, alla kilometrica 525+410 della strada statale 16 in direzione Sud, rilevati con autovelox mobile modello VELOMATIC 512D .

Questo incontro serve soprattutto per poter formalizzare una richiesta ormai ineludibile,  alla luce di quanto ci ha confermato l’Anas sulla presenza o meno e sulla validità o meno del limite di 50 Km/h al kilometrica 525+410 della Strada Statale Adriatica in Direzione Sud, sulla depenalizzazione “tout court” di tutti i verbali emessi sotto i 95 km/h che sono nulli.

Ormai è palese “anche ai profani” che tutti i verbali sono illegittimi, poichè anche quelli con velocità superiore ai 95 km/h avrebbero avuto sanzionato un comma inferiore dell’ art.142 del Codice della Strada.

Speriamo in un’azione ardita ed orgogliosa a favore della legalità per i cittadini automobilisti, da parte della Prefettura di Campobasso, siamo da sempre convinti assertori che il Prefetto, rappresentante del Governo nel Territorio è e rappresenta un baluardo ed un caposaldo di legalità, fermezza e trasparenza sia verso i controllori delle strade , cioè le polizie municipali,  sia verso gli utilizzatori delle medesime, cioè noi automobilisti che attraversiamo le strade del nostro Molise.

 Il Presidente del Comitato Pro-Trignina
Antonio Turdò